R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login
Messaggi recenti del blog
NUOVO SONDAGGIO BIDIMEDIA CONFERMA GRADIMENTO PER RENATA GIUNTA

Il nuovo sondaggio condotto da BidiMedia conferma il gradimento dell'elettorato siracusano per Renata Giunta Sindaca e per la coalizione progressista che la sostiene. Secondo la rilevazione, infatti, Renata Giunta è in testa nel consenso dell'elettorato (21,5-24,5%) per la sindacatura, con un'affluenza alle urne in crescita e stimata tra il 48 ed il 52%.
Sul fronte della coalizione progressista a sostegno di Renata Giunta sindaca, nelle intenzioni di voto il M5S rimane in testa; terzo il Partito Democratico. 
La società di rilevazione, ai 900 intervistati tra fine aprile ed inizio maggio, ha prospettato anche eventuali scenari di ballottaggio. In entrambi i casi, Renata Giunta - secondo le dichiarate intenzioni di voto del campione statistico - risulterebbe premiata dall'elettorato, sia in caso di sfida con Ferdinando Messina (55% Giunta, 45% Messina) sia in caso di confronto con Francesco Italia (51% Giunta, 49% Italia). 
"I sondaggi non mi appassionano ma certo forniscono alcune indicazioni interessanti", commenta Renata Giunta. "Sono ovviamente contenta per il gradimento in crescita verso la nostra proposta di città ed è un sentimento che colgo, incontro dopo incontro. Utilizziamo un linguaggio chiaro e corretto, lontano da costruzioni posticce; non cerchiamo scontri o avversari da demonizzare, piuttosto offriamo concretezza e soluzioni ai problemi che pesano sulla qualità della vita dei siracusani. Tutto questo, evidentemente, viene percepito ed apprezzato. Ed è il dato che più mi colpisce. Importante, poi, la crescita segnalata nell'affluenza: c'è, da parte dell'elettore, voglia di partecipare alle scelte che riguardano la città. Recuperiamo così il valore della partecipazione, percepito come mancante in questi ultimi anni".

Visite: 612
0
"PIU' FORTI DEI SOCIAL" - Cortometraggio del Rotary Club Siracusa Ortigia con il contributo della Fondazione Rotary del Rotary International.

Mercoledì 10 maggio alle ore 19:00, presso i locali del Grande Albergo Alfeo in Siracusa, sarà presentato all’opinione pubblica cittadina il cortometraggio “PIU’ FORTI DEI SOCIAL” .
Il video, della durata di pochi minuti, è una forte denuncia dello stato di dipendenza dai telefoni cellulari e dai socialnetwork di tanti ragazzi adolescenti e preadolescenti e al contempo esprime un deciso messaggio verso un uso consapevole di telefonini e socialnetwork così che questi non condizionino le abitudini, lo stile di vita, le relazioni, finanche l’autostima dei ragazzi.
Gli interpreti del cortometraggio sono tutti studenti del Liceo Einaudi, i quali sono stati diretti magistralmente dalla loro compagna di scuola e regista in erba, Emma Carla Messina. Nel filmato v’è un piccolo cameo di Massimo Milazzo, Presidente del Rotary Club Siracusa Ortigia.
La valenza scientifica ed educativa dell’opera è stata assicurata dalla prof.ssa Marinella Iencarelli, docente di lettere dell’Istituto Luigi Einaudi di Siracusa, pedagogista, tutor del progetto; e dalla dr.ssa Letizia Lampo, psicologa, psicoterapeuta, esperta in disturbi d'ansia nell'infanzia e nell'adolescenza.
Il RC Siracusa Ortigia ha seguito tutto il complesso iter burocratico e tecnico, che si è reso necessario per realizzare la produzione del cortometraggio, tramite l’instancabile contributo della Segretaria dr.ssa Michela Vasques e dell’avv. Sergio Spinoso delegato alla Rotary Foundation.
Il cortometraggio, prodotto anche grazie all’attenzione della Fondazione Rotary, dopo la proiezione in anteprima assoluta di mercoledì 10 maggio 2023 verrà divulgato in tutte le scuole della provincia di Siracusa e nei 103 club del Distretto Rotary 2110 Sicilia – Malta.

Visite: 626
0
Siracusa, Noi albergatori incontra i candidati a sindaco della città

Noi albergatori Siracusa incontra i candidati a sindaco della città. E lo fa per comprendere l’importanza che i potenziali primi cittadini di Siracusa intendono dare al comparto turistico. Ma anche per chiedere un impegno concreto e puntuale su tematiche per Noi albergatori Siracusa “non più rinviabili”. 

L’appuntamento è per domani e dopodomani, lunedì e martedì 8 e 9 maggio, dalle 15,30, all’Una Hotels One di Siracusa, dove si alterneranno gli otto candidati a sindaco della città. A inaugurare gli incontri con Noi albergatori Siracusa sarà Francesco Italia che, dopo un’ora, lascerà il posto a Renata Giunta. Quindi sarà la volta di Edy Bandiera e, a chiudere il pomeriggio di lunedì, Michele Mangiafico. Martedì aprirà la serie di incontri Ferdinando Messina, seguito da Giancarlo Garozzo, Mouddih Abdelaziz detto “Aziz” e, infine, Roberto Trigilio. 

A loro i rappresentanti di Noi albergatori Siracusa, con in testa il presidente Giuseppe Rosano, chiederanno una maggiore attenzione sui temi caldi del turismo e, in particolare, su sostenibilità e vivibilità di Ortigia, trasporti e viabilità nonché parcheggi e manutenzione strade, servizio di raccolta rifiuti, sviluppo delle aree turistiche balneari e utilizzo dell’imposta di soggiorno. 

“L’augurio - spiega Giuseppe Rosano - è che gli otto candidati a sindaco di Siracusa abbiamo una visione chiara dello sviluppo turistico della città divenuta sempre di più meta attrattiva da parte di viaggiatori internazionali e, soprattutto, verrà chiesto quali interventi e servizi saranno pianificati per dare ai visitatori un’ospitalità all’altezza della gloriosa storia del nostro bellissimo territorio”.

Visite: 639
0
Un concerto a Noto per omaggiare il centenario di Maria Callas

Con un Concerto dell’ Orchestra Filarmonica della Scala di Milano, Noto omaggia la celebrazione del centenario della nascita di Maria Callas. L’evento è fissato per il 9 luglio alle 21:30 nella cornice della scalinata della Cattedrale di Noto e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Noto, dal Ministero della Cultura, dalla Regione Siciliana, è ideato e prodotto da Mediatica in collaborazione con l’Associazione Concerti Città di Noto. Un palcoscenico teatrale, incastonato tra le architetture di Palazzo Ducezio e della Chiesa di San Nicolo’, ospiterà l’organico dei 65 Maestri della Filarmonica della Scala, diretti da Robert Trevino che eseguiranno due celeberrime pagine del repertorio sinfonico romantico. “L’italiana” di Mendelssohn e la “settima“ di Bethoven ed un omaggio alla Callas con l’Ouverture della Norma e l’aria “Casta Diva”. Soltanto 800 persone potranno seguire il concerto dal vivo accomodandosi ai piedi della scalinata della Cattedrale in un ambiente esclusivo e di particolare suggestione accedendo anche ad un pacchetto corporate che include biglietto di ingresso, welcome drink, cena post evento e catalogo della serata.

Visite: 716
0
Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani a Palazzolo Acreide Oltre 2.500 studenti in scena dal 13 maggio al 6 giugno

La Fondazione INDA inaugurerà sabato 13 maggio, la XXVII edizione del Festival internazionale del Teatro classico dei giovani a Palazzolo Acreide. La rassegna, nata nel 1991 per volere di Giusto Monaco, registra quest’anno un record di presenze grazie anche al coinvolgimento dei gruppi teatrali delle Università oltre agli studenti delle Accademie e dei Licei italiani e stranieri.

Da sabato 13 maggio a martedì 6 giugno, oltre 2500 mila giovani si esibiranno nello splendido Teatro Greco dell’Area archeologica dell’Akrai; complessivamente sono 90 le rappresentazioni in programma in 25 giorni, quattro i gruppi stranieri a esibirsi, due provenienti dalla Francia e due dalla Grecia.

A inaugurare il Festival, sabato 13 maggio, alle 9, sarà il Liceo Classico Pellegrino-Rossi di Massa con Ecclesiazuse. Il 6 giugno, a chiudere la rassegna sarà invece la sezione Fernando Balestra dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico.

Il manifesto ufficiale del Festival è stato scelto tra i bozzetti realizzati dagli studenti del Liceo Artistico Raeli di Noto; “Il mito di Aretusa e Poseidone” è il titolo del lavoro di Hybla Di Giacomo, alunno della IVA del liceo netino, selezionato come immagine ufficiale della rassegna di quest’anno.

Visite: 601
0

Inviato da il in Eventi
Festa del Patrocinio di Santa Lucia

Si apre domani, alle 7,30 in Cattedrale con la cerimonia della consegna delle chiavi da parte dei deputati al maestro di Cappella e con l'apertura della nicchia, la festa del Patrocinio di Santa Lucia.
"Si rinnova il ricordo di quando nel 1646 in una situazione drammatica di carestia fu chiesto l'aiuto a Lucia e la patrona ha immediatamente risposto - spiega l'avv. Pucci Piccione, presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia -. E' il ricordo di questo legame incredibile tra la martire e la sua città. Il senso è ricordare che quando la città chiede aiuto Lucia risponde sempre. E poi accoglieremo l'arcivescovo di Catania, mons. Luigi Renna, a sancire quel legame tra Siracusa e Catania nel nome di Lucia e di Agata. Potremo ammirare la mostra sul carro trionfale e poi ci saranno gli incontri con i bambini ed il raduno bandistico per le vie di Ortigia fino a piazza Duomo. Nella chiesa di Santa Lucia alla Badia avremo la presenza del reliquiario della Madonna delle Lacrime: Maria e Lucia due donne che parlano con gli occhi, è il tema della festa. Ed una sera parleremo con la mamma del beato Carlo Acutis, perchè la santità non ha età".
Domani alle 10,00 all'Urban Center spettacolo di marionette “C’era una volta e ancora c’è” – La storia e la festa di Santa Lucia, in collaborazione con Inda e Kairós. E alle 11,00 al Parlatoio delle Monache nella chiesa Santa Lucia alla Badia inaugurazione della mostra “Il carro trionfale di Santa Lucia. Verso la ricostruzione” in collaborazione con la Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, il Parco Culturale Ecclesiale “Terre dell’Invisibile” e Kairós. "Il carro è stato disegnato dal sacerdote Giuseppe Cassone - ha spiegato la professoressa Lucia Trigilia - per le feste di maggio. Ne abbiamo traccia fino al 1897 anno in cui scompare. Un'architettura tra i 15 e 20 metri che attraversava la città nei luoghi simbolo del martirio legati al culto di Santa Lucia. Da un lato in processione il simulacro e dall’altro il carro trionfale".
Alle ore 12,00 traslazione del Simulacro di Santa Lucia dalla Cappella all’altare maggiore. Domani sera alle ore 19,00 celebrazione eucaristica presieduta da mons. Francesco Lomanto, Arcivescovo di Siracusa.

Domenica alle ore 10,00 solenne concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Luigi Renna, arcivescovo di Catania. La liturgia eucaristica sarà animata dalla Schola Cantorum del Santuario Madonna delle Lacrime diretta dal maestro Gaetano Raddino, all’organo il maestro Giulio Mirto. Alle ore 12,00 processione in piazza Duomo delle reliquie e del simulacro verso la chiesa di Santa Lucia alla Badia. Il tradizionale lancio delle colombe verrà effettuato con i colombi viaggiatori della Società Colombofila Siracusana “Dionisio”. Alle ore 20,00 in piazza Duomo VI Raduno Bandistico Santa Lucia con la partecipazione del Corpo Musicale Città di Siracusa diretto dal maestro Michele Pupillo, del Complesso Bandistico Akray – Città di Palazzolo diretto dal maestro Marco Garro, della Associazione Musicale “Vincenzo Bellini – Corpo Bandistico Citta di Pozzallo” diretta dal maestro Leandro Sortino.
"Abbiamo scelto di guardare a due donne: la nostra martire Lucia e la Madonna delle lacrime nel 70esimo anniversario della Lacrimazione. Un'occasione per noi perchè riflettendo possiamo vivere il legame col Signore e prendere coscienza che con il nostro impegno quotidiano qualcosa potrà cambiare" ha concluso mons. Salvatore Marino.

Visite: 586
0
Continuano le stragi sul lavoro: a perdere la vita Luca Di Noto

Si chiama Luca Di Noto l’ operaio morto in un incidente sul lavoro nella tarda mattinata di oggi dentro un’azienda metalmeccanica in contrada Targia, a Siracusa.
Secondo una prima ricostruzione, al vaglio degli agenti di polizia di Stato intervenuta assieme ai Vigili del Fuoco sul posto, l’operaio è stato schiacciato da un macchinario.
Il giovane originario di Floridia, di anni 31 anni lascia la moglie e due figli. La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta sulla vicenda, disponendo il sequestro nell’area in cui si è verificato l’incidente. Il Pm di turno, Chiara Vedovato, ha disposto l’ispezione cadaverica da parte del medico legale. Sono in corso gli interrogatori delle persone che si trovavano nel luogo della tragedia, ma intanto la lista delle morti bianca continua incessantemente ad allungarsi.

Visite: 616
0

Inviato da il in Eventi
110 candeline per la Bisnonna Maria

Nata a Paceco nel trapanese il 4 maggio 1913, la bisnonna Maria Novara ha festeggiato oggi il suo compleanno: ha compiuto 110 anni. Ha spento le candeline insieme ai suoi affetti più cari, la figlia, i due nipoti e i quattro pronipoti. E ha ricevuto la visita del sindaco, Giuseppe Scarcella, in foto e degli assessori Michele Ingardia, Francesco Valenti e Giuseppe Ortisi, per la consegna di una targa con i migliori auguri a nome di tutta l'amministrazione comunale.
"Il 110esimo compleanno corona una vita trascorsa per la famiglia e il lavoro in campagna", afferma il sindaco, ricordando che la signora  nel corso della sua esistenza ha superato "numerose battaglie, due guerre mondiali, due pandemie e persino la perdita del figlio Biagio Ingardia".

Visite: 621
0
Imprenditoria giovanile, 3 mini imprese di studenti siciliani volano ai Campionati nazionali a Milano il 5 e 6 giugno

Una piattaforma "intelligente" per gestire il guardaroba in modo più efficiente e sostenibile, un contenitore smart per arnie che monitora i bombi per l'impollinazione nelle serre agricole e una seminatrice di precisione per controllare l’intero processo di semina, rendendolo più efficace ed efficiente e riducendo lo spreco. Sono le tre idee che si sono aggiudicate la finale interregionale del Company Program "Skills for the Future/Impresa Azione" supportato da EIT Food in collaborazione con Junior Achievement Italia e Europa (JA Italia e JA Europa), svoltasi lo scorso 28 aprile a palazzo Biscari a Catania e che ha avuto partner d'eccezione come Confindustria Sicilia, Isola Catania e l'Ufficio scolastico regionale. I tre team accederanno ai Campionati nazionali di Imprenditorialità del 5 e 6 giugno a Milano e a sua volta il vincitore della finale nazionale avrà accesso alla finale europea di "Gen-E", la competizione di JA Europa che si svolgerà dall'11 al 14 luglio a Istanbul, in Turchia; mentre sarà proprio Catania a ospitare la finale europea “Gen-E” nel 2024.
Quindici team formati da studenti provenienti da 4 regioni del mezzogiorno, hanno presentato l'idea di business concretizzata durante il percorso formativo di Skills for the Future (S4F), iniziato a dicembre 2022 all'istituto superiore "Ettore Majorana" di Milazzo da trecento studenti di scuole superiori di Sicilia, Puglia, Campania e la Calabria. All'evento catanese hanno preso parte Antonio Perdichizzi presidente nazionale di JA Italia, Mario Roccaro coordinatore di S4F EIT Food, ed i rappresentati degli istituti che hanno aderito all’iniziativa S4F che sono: per la Sicilia l’istituto “Majorana” di Milazzo (ME), il “Michelangelo Bartolo” di Pachino (SR), e l'istituto "Citelli" di Regalbuto (EN). Per la Puglia gli studenti degli istituti “Salvemini” di Alessano, (LE), mentre a rappresentare la Campania è stato l'istituto “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (AV), e la new entry la Calabria, con l'istituto "Gullì" di Reggio Calabria.
Inoltre erano presenti il Magnifico Rettore dell’Università di Catania Francesco Priolo, il regional manager di Unicredit Sicilia Salvatore Malandrino e il vicepresidente della Regione Sicilia e assessore all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea Luca Sammartino.
Ad aggiudicarsi il premio "Skills 4 Future", le cui proposte imprenditoriali sono state legate alle 3 sfide di settore su cui i giovani talenti hanno sviluppato le proprie idee: “Perdite e/o sprechi alimentari”, “Agricoltura 4.0”, ovvero le innovazioni tecnologiche in ambito agricolo, e “Alimentazione sana e prevenzione delle malattie non trasmissibili”, sono: la mini impresa Smart bumblebees della IV D dell' ITIS "Michelangelo Bartolo" di Pachino (SR) con il contenitore per arnie "Smart hive" dotato di sensori e attuatori che garantisce il totale controllo di ciò che può compromettere l’impollinazione tramite bombi nelle serre agricole, anche da remoto.
Secondo posto per il team Tech Seeding della 3A MM dell'istituto "Ettore Majorana" di Milazzo (ME) con "Sow and go", una seminatrice di precisione che permette di controllare l’intero processo di semina, rendendolo più efficace ed efficiente e riducendo lo spreco.
Due menzioni speciali: "Ecocitrux" dell'istituto "Ettore Majorana" di Milazzo (ME), un antiparassitario sostenibile realizzato dagli scarti di lavorazione degli agrumi, e "Greenway" sempre dell'istituto "Ettore Majorana" di Milazzo (ME), un dispositivo che carica una batteria tramite il movimento del corpo, quindi trasforma energia meccanica in energia elettrica.
Mentre, il vincitore della competizione siciliana di Impresa in Azione è il team "Fit your style" della 4B dell’istituto "Enrico De Nicola" di San Giovanni La Punta a Catania. Fit Your Style è una piattaforma innovativa che permette di gestire il proprio guardaroba in modo più efficiente e sostenibile, evitando l’inutilità dei vestiti e riducendo l’impatto ambientale. Grazie a un’interfaccia intuitiva, è possibile organizzare il guardaroba in base a categorie, stagioni, occasioni e altro ancora. In questo modo, è possibile tenere traccia di ciò che si possiede e ridurre gli acquisti impulsivi. La piattaforma utilizza l’Intelligenza Artificiale per generare outfit con i vestiti dell’utente, imparando dai suoi gusti e preferenze.

Visite: 645
0
Siracusa, presentata alla stampa la mostra d'arte contemporanea "Medea" curata da Demetrio Paparoni

Ospitata negli storici spazi del loggiato dell’Antico Mercato di Siracusa, la mostra è stata inaugurata oggi 5 maggio 2023 e sarà aperta ai visitatori, con ingresso gratuito, fino al 30 settembre 2023. Sempre a Siracusa, al Teatro Greco, una settimana dopo l’inaugurazione della mostra, il dramma di Euripide tornerà in scena (fino al 2 luglio) prodotto dall’INDA – Istituto Nazionale Dramma Antico, con la regia di Federico Tiezzi.
La mostra internazionale d’arte contemporanea proposta dall’Amministrazione Comunale di Siracusa è curata dal noto critico d’arte Demetrio Paparoni.

Demetrio Paparoni, siracusano di nascita e milanese di adozione, ha voluto rendere omaggio alla sua città natale con questa prestigiosa mostra: uno dono per Siracusa che per lui è sempre rimasta importante.

La mostra comprende opere di 17 artisti realizzate espressamente sul tema di Medea, tra i personaggi più celebri e controversi della mitologia greca. La mostra testimonia quanto la vicenda della maga, infanticida nella narrazione di Euripide, incida ancora oggi nell’immaginario dei nostri giorni. Attraverso lo sguardo inedito di artisti del nostro tempo provenienti da aeree geografiche diverse – dal Nord Europa alla Cina, dalla regione del Caucaso al Sudest asiatico, oltre che dall’Italia – la mostra mette in evidenza il legame inscindibile tra Siracusa e il teatro antico. La tragedia classica rivive così a Siracusa nell’ambito delle arti visive grazie ad espressioni artistiche contemporanee.

Visite: 605
0
Grave incidente sull’ex SS 114 è stato necessario l’intervento dell’elicottero del 118

Grave incidente lungo la ex SS 114, tra Priolo e Siracusa nei pressi della portineria di Isab Sud. Atterrato sulla strada l'elicottero del 118 per il trasporto di uno dei feriti. Coinvolti nell'incidente due mezzi: una moto ed un'auto. Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli. Il traffico nel tratto interessato è bloccato.

Visite: 809
0

Inviato da il in Eventi
Festa del Patrocinio di Santa Lucia

Sarà mons. Luigi Renna, arcivescovo di Catania, a presiedere la solenne concelebrazione eucaristica domenica 7 maggio alle ore 10.00 per la Festa del Patrocinio di Santa Lucia.

La prima domenica di maggio si festeggia la Festa del Patrocinio di Santa Lucia, che ricorda il miracolo del 1646 quando a Siracusa imperversava una carestia ed i siracusani chiesero aiuto alla patrona: dal mare arrivarono navi cariche di grano ed una colomba avvertì i fedeli riuniti in preghiera in Cattedrale. Domenica avrà luogo il tradizionale lancio delle colombe: il simulacro e le reliquie saranno portati in processione dalla Cattedrale alla Chiesa di Santa Lucia alla Badia, dove rimarranno per l'ottavario. Domenica 14 il simulacro e le reliquie torneranno in Cattedrale percorrendo in processione le vie del centro storico.

Domani, giovedì 4 maggio, alle ore 10.30, nei locali di Palazzo San Zosimo, in Arcivescovado (piazza Duomo 5) avrà luogo la presentazione della Festa del patrocinio di Santa Lucia (6-14 maggio).
Interverranno il presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, avv. Pucci Piccione; il parroco della Cattedrale e componente della Deputazione, mons. Salvatore Marino; il tesoriere della Deputazione, prof. Salvatore Sparatore. Nel corso dell'incontro sarà presentato il programma della Festa, e saranno illustrate alcune iniziative che saranno proposte.
Il titolo della festa è "Maria e Lucia due donne che parlano con gli occhi".

Alcune celebrazioni saranno visibili in diretta streaming sui profili social: le pagine facebook della Deputazione e dell'Arcidiocesi di Siracusa ed il canale You tube dell'Arcidiocesi di Siracusa.

Visite: 631
0
Amministrative a Siracusa: presentate 25 liste a sostegno di 8 candidati a Sindaco

Consegnate entro la scadenza di legge  alla segreteria del Comune di Siracusa 25 liste di candidati a consigliere comunale e le collegate 8 candidature a sindaco.

La pratica passa adesso alla Commissione elettorale circondariale per il controllo della regolarità formale e sostanziale delle liste e della documentazione ad esse inerente. Entro 24 ore, quindi entro le 12 di domani giovedì 4 maggio, saranno rese note le liste ammesse alla tornata elettorale amministrativa del 28 e 29 maggio.

 A sostegno del sindaco Francesco Italia Sindaco, Oltre movimento per la rigenerazione, Noi per la Città e Siracusa più verde;

7 liste accompagnano la candidatura a  sindaco di Ferdinando Messina e sono:  Forza Italia, Fratelli d’Italia, Prima l’Italia- Siracusa Protagonista, Insieme, Democrazia Cristiana, Laboratorio Civico e Mpa;

4 le liste a sostegno del candidato sindaco Renata Giunta: Renata Giunta Sindaca, Pd, Movimento 5 Stelle, Lealtà e Condivisione;

3 le liste a sostegno del candidato sindaco Giancarlo Garozzo: Fuori Sistema, Grande Siracusa e Siamo Siracusa;

3 le liste a sostegno di Edy Bandiera: Udc, Siracusa al Futuro, e Lista con Edy Sindaco;

2 le liste a sostegno di Roberto Trigilio: Nord chiama Sud e Trigilio Sindaco Sicilia Vera;

1 la lista a sostegno di Michele Mangiafico, Movimento Civico 4; ed 1, Vespri Siracusani, a sostegno di Abdelaaziz Mouddih detto “Aziz”.

Visite: 670
0

Inviato da il in Eventi
STANZIATI I FONDI PER I CENTRI ESTIVI

“Sono stati stanziati ieri per i Comuni ben 60 milioni per i centri estivi - dichiara il presidente provinciale del Forum delle Associazioni Familiari Salvo Sorbello - per mettere a disposizione delle famiglie questo importante strumento, fondamentale per la socialità dei nostri ragazzi e ottimo sostegno per i genitori, in quanto offre valide opportunità educative nel prossimo periodo di chiusura delle scuole per le vacanze e facilita la conciliazione fra vita privata e lavoro.

Si tratta certamente - prosegue Salvo Sorbello - di un provvedimento rilevante, di concreta vicinanza alle famiglie e di attenzione alla corretta ed indispensabile socializzazione di bambini ed adolescenti, soprattutto dopo anni di privazione di rapporti umani dovuti alla pandemia, perché favorisce il benessere psico-fisico e i percorsi di sviluppo e crescita dei minori. Tocca ora ai Comuni siciliani fruire di questi fondi, per non privare i nostri ragazzi di questa importante opportunità, prevedendo anche iniziative volte a fornire direttamente sostegno economico alle famiglie per accedere a questi servizi”.

Visite: 639
0
Dal 21 al 22 Giugno a Marzamemi il Thunnus Thynnus Fest E dal 23 al 25 giugno, nel borgo c’è la tre giorni del Festival del Pesce Azzurro

Due giorni dedicati all’esperienza che consacra la storia, gli uomini del mare e la tradizione del tonno rosso. Dalla sacralità del taglio alla preziosità delle sue uova. E poi, 72 ore dedicate all’esaltazione culinaria e storica del prodotto del nostro mare, con guest star Andy Luotto

Ad inaugurare la nona edizione del Festival del Pesce Azzurro -che animerà Marzamemi il quarto fine settimana di Giugno, quello che apre all’Estate e che avrà anche ospite Andy Luotto- sarà il 21 ed il 22 Giugno, Thunnus Thynnus Fest. Il festival dell’esperienza che consacra la storia, gli uomini del mare e la tradizione del tonno rosso, nelle meravigliose architetture della Tonnara, che da secoli attraversa uno dei Borghi marinari più belli d’Italia. E’ li che si vivranno dialoghi e convivi, tra degustazioni, espressioni d’amore per il Tonno Rosso e intrattenimento che porteranno colori di luce e suoni armoniosi. Momenti di esperienza culinaria, ricerca e raffinatezza.
Cosciente della estrema risorsa e delicatezza racchiusa nel Re del Mare Mediterraneo, lo chef e Mastro Salatore Alfio Visalli, con la Pro Loco di Marzamemi e l’associazione Sinergie Mediterranee presieduta dalla dottoressa Roberta Romano, accoglie e rende realtà questo nuovo progetto. La Regione Siciliana, ha avviato percorsi importanti dia valorizzazione del Tonno Rosso, come la Strada siracusana del Tonno Rosso o l’Accademia del Tonno Rosso ed il Festival ha intenzione di rafforzare le iniziative presenti nel nostro territorio per amplificarne il messaggio. L’obiettivo è di definire insieme un messaggio autentico, che allontani false informazioni sulla qualità, la storia ed il futuro di una risorsa così importante, che serva a riscoprire la preziosità di una filiera meritevole di conoscenza e condivisione.
Il Thunnus Tynnus sarà una porta di ingresso verso una vera esperienza di gusto e cultura grazie ai ricchi banchi De Gusto che accoglieranno gli ospiti del festival con meravigliosi Menù tutti dedicati al mondo del tonno rosso, con produzioni artigianali anche dei partner del Festival, nelle sue grandi declinazioni, dal crudo, al cotto, alla conserva. Il menù verrà accompagnato dalla degustazione di vini con etichette selezionate a rappresentanza del Terroir Sicilia, dall’Etna alle splendide vigne del cuore della Val Di Noto

Visite: 694
0
5° tappa Tour "Con Ogni mezzo...giochiamola"

Al "Meno Di Pasquale", la vincono gli Avvocati etnei, per la seconda volta, in questo Tour della solidarietà, per i Super Abili onlus, ineludibilmente targato Catania. Difatti, dopo la doppietta conseguita dai magistrati catanesi ed il colpo singolo messo a segno dalle All Stars Sicilia di Catania, è toccato proprio agli avvocati, la difesa d'ufficio del prestigioso titolo, divenuto un'obiettivo di vulcanico interesse.

L'Asd Club Forense Catania, del presidente Avv. Domenico Brancati ha sconfitto in finale, per due reti a zero l'Asd Sigillum Notai Calcio del presidente Avv. Massimo Bongiovanni, che aveva tra le sue fila anche una vecchia gloria del calcio avolese, Seby Catania, da Lentini.
Gli avolesi della Vecchia Guardia-Amici del Pallone, invece, del team manager Dott. Davide Manganaro, hanno tagliato il nastro del terzo ed onorato posto, avendo pareggiato zero a zero la prima gara, proprio contro i notai, per poi ritrovarsi sconfitti nella lotteria dei calci di rigore.
La finale del terzo e quarto posto la vincono gli avolesi, per una rete a zero, contro la Questura di Siracusa, del team manager Giovanni Bruccone.
Match winner, per l'ennesima volta al Tour, l'ultima, in favore dei magistrati etnei, e' ancora lui, il baby bomber under 12, la vera ed autentica promessa del calcio locale, il piccolo, ma mica tanto, vista la stazza, Gabriele Manganaro, attaccante, con una media gol impressionante, non solo tra gli esordienti provinciali dell'Accademia Calcio Avola, dove milita regolarmente, ma anche tra i grandi Amici del Pallone, dove è diventato un veterano, alla luce delle sue quasi 50 presenze nel calcio amatoriale d'elite, oltreché un goleador di riferimento.
Toccante il momento iniziale del minuto di raccoglimento, per omaggiare il gesto eroico del giovane floridiano Vito Bugliarello, eroe dei nostri giorni, volato in cielo per aver salvato la vita a due giovani avolesi in pericolo. Gli ospiti della "Comunità per disabili "Fratelli tutti", hanno lanciato in area dei palloncini rossi, a forma di cuore.
Il parroco della Cattedrale (Chiesa Madre) di Avola, don Rosario Sultana, ha benedetto la manifestazione.
Subito dopo, il piccolo Gabriele Manganaro (GM9/Gabrigol), ha letto la "preghiera del calciatore", scritta proprio da un presbitero, qualche tempo addietro.
Presenti i responsabili degli sponsor, per Avis comunale di Avola, l'amministratore Matteo Inturri e per l'US Acli -SIracusa, comitato di Avola, il prof. Sebastiano Campisi.
Davvero emozionato il beneficiario del tour, il presidente dei Super Abili Onlus, Prof. Giuseppe Cataudella.
Per la parte organizzativa, presente anche il team manager dell'Asd Accademia Calcio Avola, prof. Piero Marino, il quale non ha mancato di coccolarsi il suo pupillo baby-bomber "Gabrielino" che con le sue reti, ancora una volta determinantu nel calcio solidale e amatoriale interprovinciale, ha inevitabilmente onorato e potatto lustro alla maglia della sua società di appartenenza.
Grande spettacolo tecnico ed agonistico, quello visto oggi al Campo nuovo della città esagonale, insomma, dive è andato in scena il
Calcio amatoriale d'elite, quello con squadre blasonate di categoria, di respiro calcistico regionale e finanche nazionale, quello di autentici campioni del cuore.
Circa 600 euro di raccolta solidale tra gli atleti. Questo è il risultato che maggior conta!
Le compagini partecipanti hanno anche manifestato il loro vivo compiacimento all'Amministrazione comunale avolese, patrocinatrice del Tour, per aver valorizzato l'impianto sportivo comunale, ritenuto ormai dagli addetti ai lavori, ma non solo, tra i più belli ed efficienti di tutta la Sicilia orientale: una vera bomboniera!
E adesso, non ci resta che aspettare la 6° tappa del Tour, in programma il prossimo 17 giugno nella nostra ridente cittadina balneare.
Conoscendo il "patron" della manifestazione, il dott. Davide Manganaro, fidatevi, ne vedremo ancora delle belle.

Visite: 664
0
Museo Archimede e Leonardo, partnership con il Teatro Eschilo di Gela dove si terrà la mostra “Leonardo e il genio del volo”

Partnership tra il Museo Archimede e Leonardo di Siracusa e il Teatro Eschilo di Gela dove, martedì 2 maggio, sarà inaugurata la mostra “Leonardo e il genio del volo”, visitabile fino all’11 giugno prossimo. In esposizione ricostruzioni inedite delle macchine di Leonardo, realizzate da ArtesMechanicae, che da tempo ha avviato una collaborazione con il Museo Archimede e Leonardo di Siracusa.
E a Gela, tra i relatori presenti all’evento inaugurale della mostra, ci sarà anche Maria Gabriella Capizzi, fondatrice del Museo Archimede e Leonardo di Siracusa, a evidenziare la straordinarietà della mente di uno dei più grandi geni della storia. Ma nel corso del suo intervento, Maria Gabriella Capizzi illustrerà anche il legame tra le due città oggi unite nel nome di Leonardo, Gela che ospiterà la mostra per oltre un mese, e Siracusa dove, dal 2012, è attivo il Museo Archimede e Leonardo.
«Sono davvero contenta – commenta Maria Gabriella Capizzi – di questa partnership che rappresenta una preziosa esperienza istruttiva per adulti e bambini e che, oltre a Siracusa, dona anche a Gela l’eccezionale opportunità di ammirare le invenzioni di Leonardo che ideò macchine progettate per il volo, una delle sue più grandi sfide nonché ambizioni. Questa partnership, inoltre – conclude la fondatrice del Museo aretuseo – consente di avvicinare idealmente due città, Gela e Siracusa che sarebbero state fondate in un arco di tempo abbastanza ravvicinato nel corso del fenomeno noto come “grande colonizzazione greca”. Secondo Tucidide, infatti, Gela fu fondata 45 anni dopo Siracusa, 689-688 a. C. da rodii e cretesi».

Visite: 983
0
Ultimo saluto all’On Sebastiano Aparo Burgaretta già sindaco di Avola

È venuto a mancare all’affetto dei suoi cari all’età di 90 anni l’On Burgaretta. 
Dal 1971 al 1976 è stato Assessore ai lavori pubblici del comune di Avola, mentre dal 1976 al 1992 è stato Sindaco di Avola con la Democrazia Cristiana.  Una vita spesa per politica!

Il Gruppo Marescalco editore si stringe al dolore della famiglia

Visite: 739
0

Inviato da il in Arte
29 aprile 1961 Debutta Luciano Pavarotti.


Luciano Pavarotti (Modena, 12 ottobre 1935 – Modena, 6 settembre 2007 è stato un tenore italiano.
È ricordato tra i dieci tenori più grandi di tutti i tempi, dalla voce squillante negli acuti e ricca nel mezzo, con un fraseggio chiaro e timbro limpido.
Nel 1961 ottiene il primo riconoscimento personale, nel Concorso Internazionale Achille Peri.
La vittoria di questo concorso consentì al giovane Pavarotti di esibirsi davanti al grande pubblico, come il 29 aprile 1961, quando ottenne la sua consacrazione artistica salendo sul palcoscenico del Teatro Municipale di Reggio Emilia per interpretare il ruolo di Rodolfo ne La bohème di Puccini, diretta da Francesco Molinari Pradelli.

Visite: 612
0
“Come una partitura” la scrittrice Argentino sarà ospite a Villa Reimann per parlare del suo ultimo libro

Angela Argentino è nata a Noto ma da quarant’anni vive in Grecia. Si è laureata in Lingue e letterature Straniere all’Università di Roma e sebbene abbia cominciato a scrivere da bambina, ha iniziato a pubblicare le sue opere solo in tarda età. Molte sue poesie e racconti sono risultati vincitori di vari concorsi e sono presenti in varie antologie.

“Ditemi!” è la sua prima silloge pubblicata nel 2012 a cui segue nel 2017 la raccolta di racconti “Da questa parte del mare” che verte sul profondo legame con la Grecia e la “sua” Sicilia e nel 2018 vedono la luce due sillogi riunite in unico volume “L’amore di ottobre” e “Semi di lontananza”.

La poetessa, scrittrice e pittrice Angela Argentino sarà ospite dell’Associazione Christiane Reimann il 9 maggio ed alle ore 18.00 presso la Biblioteca di Villa Reimann verrà presentata la sua nuova raccolta di poesie, “Come una partitura” che tocca i temi della lontananza, della consapevolezza del mondo che cambia, della preziosità del silenzio e del raccoglimento come arma e fiamma nel buio della solitudine umana.
L’attrice Lucia Giudice reciterà alcune tra le più belle poesie mentre la silloge verrà presentata dal poeta Corrado Di Pietro che scrive. 
“Questa poetessa di Noto, girovaga e poliglotta, incline a misurarsi con la prosa e con la pittura, oltre che con la poesia, ha trovato in Grecia la sua vita e la sua dimensione artistica; si è formato così nella sua coscienza quel senso dell’ineluttabilità della storia, individuale e collettiva, che abbiamo conosciuto attraverso l’arte e il pensiero dei greci e che noi siciliani di questa parte orientale dell’isola, abbiamo anche sviluppato in modo più drammatico. Il Mediterraneo, mare e culla di Sicilia e Grecia, rappresenta uno dei motivi più espliciti dei suoi versi che fa da sfondo a una filosofia della vita dimessa e lontana dal tumulto degli eventi.

Visite: 626
0
Vai all'inizio della pagina