R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login
Messaggi recenti del blog
Stromboli: salita al vulcano. Ed è subito boom di prenotazioni

Boom di turisti, come era nelle previsioni, attratti dallo Stromboli, dopo il via libera, giunto ieri, alle escursioni sino ai quattrocento metri.
Tra ieri e oggi un buon flusso di persone in prevalenza stranieri, che già si trovavano nelle Eolie per il periodo pasquale, hanno raggiunto l'isola con i mezzi di linea, ma ancor di più con le imbarcazioni private in partenza da Lipari, per effettuare la salita al cratere, libera sino a quota 190, con obbligo delle guide oltre i 190 e sino ai 400.  Il vulcano delle Eolie, in persistente attività, dopo un’apparente quiete, torna farsi sentire in maniera vigorosa. E con un evento «fuori dall’ordinario» nella giornata di ieri si è verificata una forte esplosione, di quelle definite in termini tecnico-scientifiche «maggiori». Secondo l’Ingv di Catania la prima forte esplosione è stata seguita, in un brevissimo lasso di tempo, da altre due di minore intensità.
La notizia della riapertura sta, in queste ore, inoltre, facendo crescere le prenotazioni. 

Visite: 374
0
Sulla tavola di Pasqua 269 prodotti siciliani della tradizione Nella nostra regione difficili da reperire oltre 600 pasticceri, panettieri e pastai artigiani

Nella settimana di Pasqua salgono alla ribalta i consumi dei prodotti della tradizione e in particolare quelli del comparto dolciario, settore ad elevata vocazione artigianale. In Sicilia, sono interessate dai consumi tipici dei prodotti pasquali quasi 7 mila pasticcerie e imprese del settore dolciario – comparto che include pasticceria fresca, gelati, biscotti, cacao, cioccolato, confetteria, etc. – con una alta vocazione artigianale: sono oltre 5 mila imprese artigiane, rappresentando l’80,6% delle imprese totali del settore. Sono questi alcuni dei dati che emergono da uno studio dell’Osservatorio economico di Confartigianato Sicilia.

I PREZZI
I prezzi della pasticceria fresca salgono della metà rispetto all’alimentare. La crisi combinata di materie prime e dell’energia hanno ribaltato effetti pesanti sul comparto dolciario e in particolare sulle pasticcerie, che reagiscono con un incremento dei prezzi dimezzato rispetto alla tendenza di prodotti alimentari e inferiore alla media europea. A febbraio 2023 le quotazioni internazionali dei cereali in euro registrano una crescita del 34,9% su base annuale e risultano superiori dell’83,4% al livello del 2019.

L’analisi dei dati sui prezzi al consumo evidenzia che a febbraio 2023 i prezzi al consumo dei prodotti alimentari è del +13,2% mentre i prezzi dei prodotti di pasticceria fresca registrano un ritmo di crescita dimezzato, fermandosi al +6,5%, stabile rispetto a gennaio e in attenuazione rispetto al +6,7% di dicembre 2022, un ritmo di crescita che è circa un terzo del +18,4% registrato dai prezzi della pasticceria confezionata.
Grazie al contributo della contenuta dinamica dei prezzi della pasticceria fresca, nel confronto internazionale con il massimo dettaglio di prodotto disponibile, a febbraio 2023 i prezzi degli altri prodotti di panetteria e pasticceria in Italia salgono del 16,6%, inferiore di quasi cinque punti al +21,5% della media Ue.

I PRODOTTI DELLA TRADIZIONE
La biodiversità della produzione agroalimentare siciliana, ad elevata vocazione artigianale, si declina in 269 prodotti agroalimentari tradizionali, caratterizzati da metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidate nel tempo. Si tratta del 5% degli oltre 5 mila prodotti della tradizione italiana.


PASTICCERI, PANETTIERI E PASTAI ARTIGIANI DIFFICILI DA REPERIRE
In Sicilia delle 1.670 entrate previste dalle imprese per le professioni di pasticcieri, gelatai e conservieri artigianali e panettieri e pastai artigianali, 680 unità, pari al 40,7%, risulta di difficile il reperimento. Quota che posiziona la nostra Isola nella top 10 (9^) nella classifica regionale per elevata complessità nel reclutare queste figure.

Inoltre, rispetto alla quota di entrate difficili da reperire rilevata per il totale imprese, pari al 35,3%, quella rilevata per pasticcieri, gelatai, conservieri, panettieri e pastai artigianali risulta superiore di 5,4 punti. Al 59,9% delle entrate di queste professioni è richiesto un livello elevato, medio-alto e alto, di competenze green, quota salita di 1,5 punti rispetto a quella di 5 anni prima.

“È un paradosso del mercato del lavoro – commenta il presidente di Confartigianato Sicilia, Daniele La Porta – che denunciamo da anni: ci sono tanti giovani che non lavorano e tante imprese che cercano manodopera e la difficoltà di reperimento è più elevata per le imprese artigiane”. Numerose le cause di questo mismatch: crisi demografica, gap tra scuola e mondo del lavoro, politiche attive del lavoro non adeguate. “Si tratta di un problema complesso, serve migliorare il rapporto tra il mondo della scuola e quello del lavoro – aggiunge il presidente – e tenere conto dei fabbisogni espressi dalle imprese, valorizzando la formazione e la qualificazione del personale con un forte impulso all’apprendistato e agli istituti tecnici”.

Visite: 426
0
Pasqua 2023 Il messaggio dell'Arcivescovo di Siracusa, mons. Francesco Lomanto

Auguro a tutti di vivere una Santa Pasqua con sentimenti di fede, speranza e carità. 
Con sentimenti di fede per sprofondare sempre più nel mistero pasquale di Cristo, per partecipare al suo dono di essere trasferiti nel regno di giustizia, di pace e di amore e per incarnare la nostra testimonianza nella storia e nella vita di ogni giorno.


Con sentimenti di viva speranza per lasciarci condurre dal Signore, illuminare da Lui e impegnarci a compiere anche attraverso le urgenze della storia, le sfide della vita, ciò che il Signore vuole farci sperimentare e compiere per noi, in noi e attraverso di noi. 
Con intima carità per potere crescere sempre più nella vera comunione con il Signore e nell’esercizio della carità sociale, con l’impegno di ricercare la pace, l’unione e costruire la civiltà dell’amore, auguro a tutti una Santa Pasqua di pace, bene e gioia.

Colgo l'occasione per porgere gli auguri di una Serena Pasqua a voi e alle vostre famiglie!

Visite: 355
0
Oltre la Cura: appuntamento con la prevenzione

Uniti nella sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori e nella pratica del coaching oncologico.
E’ quanto si prefiggono di illustrare alla cittadinanza L.C. Laboratori Campisi e l’associazione ACTO Sicilia (Alleanza Contro il Tumore Ovarico) nel corso dell’evento “Oltre la cura” che si terrà ad Avola giovedi 13 aprile, presso la sede dei Laboratori Campisi di c.so V. Emanuele 245, dalle 15 alle 18.

Una diagnosi di cancro è spesso devastante e destabilizzante. Ci si sente impauriti, a volte senza speranza, con l’ansia del prossimo controllo e con la sensazione che tutto vada sempre più a rotoli.
Ma la malattia è qualcosa che ti scuote e ti dà la possibilità di cambiare. Questa esperienza traumatica può rappresentare un inizio di svolta ed una opportunità di crescita mentale, emotiva e spirituale, e acquisire sicurezza e fiducia verso una vita migliore.
In ciò ci viene incontro il Coaching Oncologico. 
Si tratta di un insieme di tecniche che il personale sanitario, opportunamente addestrato, trasferisce alla paziente per gestire la fase critica della malattia e il post intervento, consegnandogli il potere di essere parte attiva della cura e ritrovare il piacere di cambiare, migliorando la qualità dell’esistenza.

Nel corso dell’incontro illustreranno brevi relazioni, tra l’altro, il prof. Ettore Capolungo (oncogenetista), la dott.ssa Laura D’onofrio (cancer coach), la dott.ssa Giuseppa Scandurra (oncologa), la prof.ssa Francesca Di Gaudio (direttrice UOC CQRC dell’ospedale Villa Sofia-Cervello Palermo), l’avv. Annamaria Motta (presidente ACTO Sicilia), la dott.ssa Serenella Spitale (psicologa).

Al termine dell’evento seguirà un momento conviviale.

Visite: 363
0
AUGUSTA – ARRESTATO UN UOMO PERCHÉ SPACCIAVA DROGA NEL SUO ESERCIZIO COMMERCIALE – SEQUESTRATE DOSI DI STUPEFACENTE E UN REVOLVER

Nell’ambito del contrasto alla vendita ed al consumo di droga che vede impegnati gli Uffici operativi della Questura e dei Commissariati della provincia aretusea, nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Augusta hanno arrestato un uomo di 35 anni, già conosciuto alle forze di polizia, per i reati di possesso ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e per detenzione illegale di arma da fuoco e relativo munizionamento.


In specie, lo stesso, titolare di un esercizio commerciale a Villasmundo, frazione di Melilli, veniva da qualche giorno attenzionato dagli investigatori, diretti dal dott. Naccarato, perché dal suo negozio vi era un andirivieni di giovani che, apparentemente, non acquistavano nulla.
Insospettitisi, i poliziotti iniziavano un’attività di indagine finalizzata ad approfondire il comportamento dell’uomo.
Ben presto si acclarava che l’esercizio commerciale rappresentava un punto si spaccio di sostanze stupefacenti.
Pertanto, gli Agenti facevano irruzione nel locale e operavano un’attenta perquisizione che consentiva di rinvenire e sequestrare 27 grammi di marijuana, 47 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 3 grammi di mannite, usata per tagliare la sostanza stupefacente.
La droga era già confezionata e pronta per essere ceduta agli assuntori della zona.
Nello stesso scenario operativo i Poliziotti rinvenivano e sequestravano, altresì, una pistola a tamburo calibro 8 rifornita con 4 cartucce e altro munizionamento per un totale di 29 cartucce calibro 8.
Dopo le incombenze di legge e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, l’arrestato veniva posto ai domiciliari.

Visite: 359
0
Giancarlo Garozzo è il candidato a sindaco di Siracusa di Officina Civica

Giancarlo Garozzo, annuncia la sua candidatura a Sindaco di Siracusa 5 anni dopo il suo ultimo mandato da primo cittadino. Una decisione sofferta, tanto che Officina civica si è praticamente sfaldata perdendo per strada le liste di Salvo Castagnino e Alfredo Foti e quel che resta di Officina aggrega Mario Bonomo che ha scelto di puntare sull’ex sindaco. Garozzo ha così deciso di candidarsi a sostegno di quella che è sembrata l’unica sintesi per mantenere competitiva quella coalizione trasversale costruita con difficoltà. Dovrebbero essere 4 le liste a supporto del Garozzo bis: Fuorisistema, Grande Siracusa, Cantiere Siracusa/Siracusa democratica, Siamo Siracusa. Officina cosi è la prima coalizione a presentarsi, l’ultima a ufficializzare il candidato a sindaco

Visite: 407
0
Artigianato, turismo e scienza 2.0 al Museo Archimede e Leonardo di Siracusa

 Il Museo Archimede e Leonardo di Siracusa, attivo dal 2012, si rinnova. E apre le porte alla stagione estiva con un nuovo progetto che prevede l’esposizione di veri e propri modelli meccanici in cedro del Libano, realmente interattivi. Potremmo definire così la produzione di questa start-up, con la mania, il chiodo fisso dell'innovazione, per liberare la creatività, ma anche l’uso delle tecnologie applicate al legno. La diffusione della cultura ecologica ha portato Maria Gabriella Capizzi e il suo team di progettisti a utilizzare legname non solo esclusivamente Made In Italy ma soprattutto di recupero nei luoghi più disparati, dove gli alberi sono stati riacquistati da abbattimenti di piante instabili e pericolanti.

Il legno è quindi stato lavorato con prodotti ad acqua nonché vernici ecologiche e naturali a basso impatto ambientale, prive di sostanze volatili, nocive e irritanti. La sperimentazione e le tecnologie applicate, grazie all'affiancamento del gruppo di ricerca Artesmechanicae, hanno esaltato le potenzialità costruttive del materiale ligneo. Il cedro del Libano utilizzato per la costruzione dei modelli sembra così aver già trovato il suo habitat naturale all'interno dell'ex convento del Ritiro, in via Mirabella, luogo storico e affascinante, in uno dei vicoli più antichi dell'isola di Ortigia.
«Ogni modello - commenta la fondatrice del Museo, Maria Gabriella Capizzi - è da considerarsi un pezzo unico perché è realizzato interamente a mano, con una ricercatezza tattile senza eguali, ottenuta con accurate lavorazioni. Qualità vuol dire emozione, un valore sempre più apprezzato nel nostro settore. Profumi di sottobosco e cedro, dunque, riapriranno le porte del Museo Archimede e Leonardo, che dedica e focalizza la sua attenzione sul genio archimedeo. La Manus ferrea, la Leva, la Catapulta, la Vite idraulica saranno infatti soltanto alcune delle invenzioni esposte, in quello che sarà un percorso museografico multilingue, con un confronto simmetrico tra le scoperte dedicate agli studi matematici e ingegneristico-scientifici dei due talentuosi inventori».
Un racconto interpretato dal genio archimedeo, che riporterà il pubblico indietro nel tempo. Dal III secolo a.C. al periodo del Rinascimento, in cui visse Leonardo. Una straordinaria opportunità per chi vuole approfondire la conoscenza, curiosare tra i meccanismi, oppure sperimentare, toccare ed esplorare. Un’opportunità davvero per chiunque dato che il Museo, che ha confermato il protocollo d’intesa con l’associazione “Sicilia turismo per tutti”, prevede percorsi tattili riservati ai non vedenti, dove verrà consentito di toccare le opere in mostra, e visite speciali, coordinate da un tour con traduzioni in Lis (Lingua dei segni italiana). Un Museo per tutti e non solo per certi tipi di disabilità, dalla sindrome di Down all’autismo, ma anche per i cosiddetti normodotati i quali, attraverso un approccio semplice, possono abbattere i propri limiti e aprirsi a un diverso modo di vivere l’arte e la scienza. E per arricchire l'offerta, ecco anche un laboratorio dedicato alle famiglie, un’occasione impareggiabile per conciliare apprendimento, sperimentazione e attività educative.
«Per il Museo Archimede e Leonardo di Siracusa - conclude Maria Gabriella Capizzi – si tratta di un rivoluzione copernicana, da una presa di coscienza del mio ruolo, ma anche da tanta motivazione unita a passione e dedizione per il mio lavoro e per la città di Siracusa, che ha dato i natali a uno dei più grandi studiosi della storia».

Visite: 396
0
Berlusconi ricoverato: è grave, ha una leucemia

Da ieri Silvio Berlusconi, il fondatore di Forza Italia si trova ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele di Milano,

per problemi ematici che destano grande preoccupazione. È questa, secondo quanto raccolto dall’ANSA da fonti sanitarie, la patologia che ha causato l’aggravamento delle condizioni di Silvio Berlusconi. A causare il ricovero una polmonite, insorta in seguito a quella che — come rivelato dal Corriere — è una forma di leucemia.

Berlusconi che ha 86 anni, è dunque in condizioni gravi ma stabili, e non è intubato. La notte è trascorsa tranquillamente. Accanto all’ex premier c’è la sua compagna, Marta Fascina. Oggi c’è stata una telefonata con il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, al quale ha detto che l’Italia ha bisogno di loro.

Visite: 469
0
Il bilancio dell’attività della Polizia di Stato in ambito ferroviario in Sicilia nel mese di marzo.

13.800 persone controllate, 4 arrestati, 21 indagati, 409 treni presenziati, 207 veicoli ispezionati, 90 contravvenzioni elevate e 1.469 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio delle principali attività di controllo, effettuate dalla Polizia ferroviaria in tutta la Sicilia, nel mese di marzo.

Nello scorso mese la Polfer siciliana è stata anche impegnata nelle attività di controllo straordinario predisposte dal Servizio Polizia ferroviaria, su tutto il territorio nazionale.
In particolare, si sono svolte: la 3^ operazione dell’anno “Oro Rosso”, volta al controllo straordinario presso i rottamatori e lungolinea per contrastare il fenomeno dei furti di rame; la 3^ operazione “Stazioni Sicure”” finalizzata a contrastare le attività illecite in ambito ferroviario e a prevenire possibili azioni eversive o terroristiche; la 4^ giornata “Rail Safe Day”, mirata a contrastare comportamenti impropri in ambito ferroviario; la 25^ Operazione Railpol –RAD 24 blue finalizzata al contrasto dei fenomeni delittuosi più diffusi in ambito ferroviario attraverso controlli straordinari presso le stazioni, sui treni e nei depositi di materiale ferroso.

2 uomini, che viaggiavano a bordo di un’auto rubata, sono stati tratti in arresto a Catania per furto di rame. I due, fermati per un controllo, sono stati trovati in possesso di attrezzi ed arnesi utilizzati per la commissione del reato, nonché di circa 100 metri di cavo di rame in uso alle ferrovie. Un uomo è stato invece arrestato dagli agenti della Polfer di Palermo perché evaso dagli arresti domiciliari dove si trovava a seguito di una condanna per rapina. Infine a Messina gli agenti hanno arrestato un giovane per furto aggravato, minaccia e resistenza a pubblico Ufficiale, in quanto, dopo aver danneggiato alcune autovetture parcheggiate nell’area ferroviaria, e rubato all’interno di una di esse, una volta scoperto, ha tentato di sottrarsi con violenza al controllo dei poliziotti.

6 le persone rintracciate dagli agenti della Polizia ferroviaria, 5 a Messina e una a Termini Imerese, tra cui 5 minori che, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, sono stati riaffidati alle comunità da cui si erano precedentemente allontanati.
Diverse le richieste di assistenza giunte alla Sala Operativa della Polfer da parte di viaggiatori distratti, per il recupero di effetti personali dimenticati a bordo treno ed in stazione. In particolare, 5 persone sono rientrate in possesso di zaini e documenti smarriti sui treni regionali grazie all’intervento dei poliziotti di Palermo e Termini Imerese.
Grande spazio è stato dato, come sempre, all’attività di prevenzione, attraverso l’organizzazione di diversi incontri nelle scuole della regione sul tema della legalità e della sicurezza ferroviaria, nell’ambito della campagna “Train… to be cool”; sulla sicurezza nei viaggi fisici (a bordo treno e su strada) e virtuali (sulla rete internet) con il Progetto “Incroci”; sul mondo ferroviario con il Progetto “Scuola Ferrovia”. In tutta la regione nel mese di marzo sono stati effettuati 29 incontri cui hanno preso parte circa 1300 studenti.

Visite: 1261
0
VINCIULLO – Siracusa – Gela, dal 15 marzo le somme per i lavori sono disponibili. Ringrazio il Ministro Salvini per il suo intervento. Inutili le polemiche sollevate in questi giorni.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha già erogato, dal 15 marzo, 2,37 milioni di euro al Consorzio per le Autostrade Siciliane affinché lo stesso Consorzio possa procedere a versare le somme dovute a Cosedil, che è la società che sta realizzando i lavori e che aveva minacciato di non portarli a compimento. Lo comunica Vincenzo Vinciullo.
Non appena sono montate le polemiche, sicuramente prive di fondamento e pretestuose, ho informato il Ministro delle Infrastrutture che ha subito provveduto verificare la correttezza dell’iter amministrativo per il trasferimento delle risorse dal Ministero al Consorzio per le Autostrade Siciliane, che risulta conclusosi, come dicevo prima, il 15 marzo.
Ancora una volta, sarebbe opportuno, prima di lanciare accuse nei confronti di coloro i quali ricoprono ruoli istituzionali importanti, verificare la fondatezza delle notizie e, di conseguenza, intervenire su coloro i quali sono la causa vera dei problemi denunciati.
Con l’occasione, ha concluso Vinciullo, ringrazio il Vicepremier, Sen. Matteo Salvini, per l’attenzione con la quale si occupa delle problematiche siciliane ogni qual volta viene opportunamente e correttamente sollecitato.

Visite: 512
0
Trasporti pubblici affidati alla Sais: il vice segretario del PD elenca le criticità

Il nuovo servizio di trasporto pubblico locale affidato dal Comune di Siracusa alla SAIS non è altro che fumo negli occhi di questa amministrazione in piena campagna elettorale, facendolo apparire come un progetto ben fatto ma che in realtà nasconde moltissime criticità (e che dura per l’appunto 24 mesi).
Non si guarda all’ampliamento dei bus per ogni singola linea così da ridurre i tempi di attesa e di frequenza (solo 15 bus + 4 di scorta, per una città tra le più estese d’Italia), non si parla di pensiline adeguate con totem che danno info sui bus in attesa (solo tramite app), si riducono notevolmente i collegamenti con la zona balneare (4 corse sia nel periodo invernale che estivo), 4 corse anche per il cimitero e non si prevedono agevolazioni ad esempio per anziani in difficoltà, per non parlare di alcune zone rimaste scoperte.
In generale il nuovo progetto non da la possibilità di decongestionare il traffico, di ridurre lo smog ed incentivare la cittadinanza ad utilizzare i mezzi pubblici.
Questo è un servizio talmente essenziale e strategico per la cittadinanza che doveva essere fatto dalla nuova amministrazione con il coinvolgimento del nuovo consiglio comunale, in rappresentanza dell’intera città; è servito invece solo a mettere finte medagliette al petto di una amministrazione che è giunta al capolinea.

Angelo Greco - vicesegretario PD Siracusa

Visite: 364
0
Rassegna “Teatro e alchimia”: la forza della creatività e l’esperienza del caos”

È stato il direttore artistico Antonio Casciaro a inaugurare la rassegna “Teatro e alchimia”, inserita nella sesta edizione di “Giudecca&Drama” nata da un’idea di Alfredo Mauceri, responsabile del Teatro Alfeo della Giudecca a Siracusa.


Antonio Casciaro, prima di “Dionisos e Ariadne”, ha infatti introdotto i tre spettacoli che trattano il tema della forza della creatività e della trasmutazione alchemicha. “Dopotutto - ha detto Antonio Casciaro - il ruolo della cultura è far evolvere un contesto sociale mediante creatività e innovazione”.

“Dionisos e Ariadne”, con Laura Liberale, Altea Sfilio e Pia Vacante, ha registrato numerosi spettatori non solo siracusani, ma dell’intera Sicilia. “A conferma della bontà di un progetto - aggiunge Antonio Casciaro - che tende ad allargarsi ad altri territori”.

Antonio Casciaro, organizzatore di rassegne teatrali e festival cinematografici, autore di testi di scienze sociali e promotore di scrittori siciliani, già docente di cinema e sociologia in Accademie e Università, si conferma così come una delle più importanti personalità nel panorama della cultura siracusana.

Visite: 381
0
OSCAR FARINETTI A MARZAMEMI Giovedì 14 settembre, vernissage di MarzamemiCineFest Il creatore di Eataly, sarà al battesimo dell’evento

L’organizzazione del Marzamemi CineFest, il festival delle identità del Mediterraneo, lavora alla sua seconda edizione, da giovedì 14 e sino a domenica 17 settembre e al grande schermo, protagonista dei quattro giorni nel cuore della borgata, aggiunge un altro evento di pregio. Perchè Marzamemi, dopo Paolo Crepet che sarà protagonista presentando il suo ultimo libro sabato 16 settembre, ospiterà nel giorno di apertura della kermesse, Oscar Farinetti

Visite: 502
0
La pizza avolese di Di Pietro vola al Parizza in Francia

Il maestro pizzaiolo avolese, Paolo Di Pietro proprietario della nota pizzeria “Il Capriccio” e Specialist pizzaiolo “Molino - Casillo” sarà  Il prossimo 12 e 13 Aprile a Parigi,

Visite: 646
0
Benedizione pasquale per gli ospiti della RSA Scala Greca di Avola

Le festività pasquali rappresentano sempre un momento dell'anno particolare, in cui si rimarca la necessità di pace e amore a cui ognuno di noi aspira costantemente, con la speranza di trovare una pace ed un equilibrio interiore. La domenica delle palme, tradizionalmente, è l'inizio di questo percorso spirituale, e per la struttura RSA scala Greca (Avola), non poteva non iniziare che nel migliore dei modi. Doveroso e sacrosanto ringraziare oggi Sua Eccellenza monsignor Salvatore Rumeo e don Maurizio Novello, che oggi ci hanno onorato della loro visita presso la nostra struttura, con una benedizione particolare ai nostri cari pazienti e un sostegno portentoso a noi operatori sanitari, che quotidianamente affrontiamo non poche difficoltà fisiche e mentali, che la nostra professione comporta. Speriamo vivamente che non mancheranno in futuro occasioni del genene, in quanto importanti e fondamentali per la serenità dei nostri ospiti; approfittiamo dei ringraziamenti per porvi i più sinceri auguri di buone feste.
I COORDINATORI
-Corsico Paolo
-Luigi Trombatore

Visite: 521
0

Inviato da il in Cronaca
Voli per e dalla Sicilia? Alle stelle…

Pasqua e’alle porte  e  i prezzi dei voli da e per la Sicilia  vanno alle stelle, nessuna riduzione o scontistica se non prenotato  in largo anticipo, ciò fa pensare che la riunione dell’Osservatorio permanente regionale sul trasporto aereo, non ha cambiato la situazione. Secondo quanto rilevato da Federconsumatori, rispetto ai prezzi del 7 marzo, quelli delle simulazioni d’acquisto fatte il 31 marzo sono quasi sempre molto più alti, salvo rarissime eccezioni. Come i 57 euro in meno del costo minimo di un ITA Airways Linate-Catania compensati, però, da +70 euro di costo massimo. In alcuni casi i prezzi salgono anche di 386-477 euro, rispettivamente differenza sul prezzo minimo e sul massimo di un Bologna-Catania con Ryanair, il cui prezzo negli ultimi giorni è schizzato fino a 729,28 euro. Cifre da capogiro considerando che se il 7 aprile, invece di tornare a Catania per Pasqua scegliamo di partire da Catania per Dubai, spendiamo circa il 50% in meno: 550 euro A/R con volo diretto, ritorno il 14 aprile. I pochi voli aggiunti da alcune compagnie man mano che quelli già schedulati si andavano saturando non hanno sortito un grande effetto.

Visite: 611
0
Augusta: lutto cittadino per la morte di Vittorio Ribaudo, oggi camera ardente al Comune, domani i funerali

Lutto cittadino ad Augusta per la morte dell’artista Vittorio Ribaudo,  l’artista che ha compiuti 86 anni lo scorso 15 febbraio si è spento ieri sera all’ospedale Muscatello, al reparto di Cardiologia, dove era ricoverato da alcuni giorni.

Palermitano di nascita ma da decenni residente ad Augusta dove aveva portato avanti la sua lunga e intensa attività artistica, tra dipinti e opere d’arte assolutamente originali e uniche come le creazioni con il legno per illustrare l’Inferno della Divina commedia e con l’Agata del Brasile i canti del Paradiso.  Il mondo dell’arte piange un grande maestro della storia del nostro paese 

Visite: 563
0
Alluvione di febbraio, sul sito del Comune i moduli per la segnalazione dei danni L’assessore Pantano: primo step per i risarcimenti a privati e imprese

Dal sito del Comune (www.comune.siracusa.it) è possibile scaricare i moduli per la segnalazione dei danni subiti in occasione del nubifragio del 9 e 10 febbraio scorsi.
Si possono trovare nella sezione “Avvisi e news” sulla homepage del sito oppure alla sezione Protezione civile cliccando su “Danni alluvionali”. Si tratta di due moduli diversi: uno per la segnalazione dei danni alle proprietà private e uno per quelli alle attività produttive.
Una volta compilato, l’incartamento può essere recapitato direttamente al Dipartimento regionale di protezione civile oppure consegnato agli uffici della Protezione civile comunale (in via Elorina), che poi provvederà a girarlo al Dipartimento.
«Sarà importante – dice l’assessore Vincenzo Pantano – presentare al più presto i moduli compilati con tutte le informazioni richieste. Si tratta, infatti, del primo passaggio necessario per avviare la procedura che porterà ai risarcimenti annunciati dalla Regione».

Visite: 445
0
AUTISMO, NELLA ZONA SUD DI SIRACUSA NASCE UN CENTRO DIURNO DEDICATO

Sara’ inaugurato il 26 aprile prossimo a Noto, nella struttura sanitaria del Trigona, un Centro diurno interamente pubblico per i Disturbi dello Spettro Autistico in collegamento con l'Ambulatorio di NPIA di Avola.
 
“Il nuovo Centro è stato fortemente voluto per  rispondere alle aspettative di familiari e associazioni che insistono nel territorio e per venire incontro anche alle esigenze espresse dai sindaci di Noto e Avola – sottolinea il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra – e si aggiunge al già esistente Centro per l’Autismo convenzionato di Lentini. La sua istituzione ha lo scopo di ampliare l’offerta su tutto il territorio della provincia di Siracusa per evitare agli utenti e alle loro famiglie faticosi trasferimenti dalla zona sud alla zona nord. Si concretizza finalmente una importante realtà che diventerà un nuovo punto di riferimento per tutta la zona sud del territorio siracusano impegnato non solo a migliorare la qualità di vita di tante persone fragili e delle loro famiglie che hanno bisogno di non sentirsi sole nel difficile percorso, ma anche a volgere lo sguardo verso il loro futuro”.
 
Al Centro diurno di Noto, aperto nella fascia diurna a bambini da 4 anni in su e adulti, si accederà attraverso i servizi di Neuropsichiatria e l’Ambulatorio di NPIA di Avola, ubicato nel Presidio Territoriale di Assistenza di piazza Crispi, farà da filtro per l’accesso al Centro Diurno assieme a quello di Siracusa. Ambulatori che vedono impegnati nell’Azienda professionisti coordinati da Carmela Tata, direttore f.f. della Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, Rio Bianchini che si occupa della diagnosi precoce dell’autismo nell’infanzia da 0 a 4 anni e da Lorenzo Filippone per i disturbi dello spettro autistico negli adulti.
 
“Il percorso assistenziale del nuovo Centro per l’Autismo – spiega Roberto Cafiso coordinatore del Dipartimento Salute Mentale – sarà particolarmente dedicato alla riabilitazione con l’applicazione di metodiche scientifiche da parte di personale specializzato provvisto delle certificazioni nazionali ABA. Nel rispetto delle previsioni del decreto legge regionale, nel Centro opereranno a regime neuropsichiatri infantili, psicologi, terapisti della riabilitazione, educatori, pedagogisti, infermieri, personale di supporto OSA e facilitatori per il percorso di reintegrazione sociale e di inclusione lavorativa”.
 
 

Visite: 366
0
NON SI FERMANO GLI ALLENAMENTI PER ANDREA INFANTINO PILOTA DEL CKA CIRCUITO KARTODROMO DI AVOLA CRGFACTORY.

Andrea Infantino pilota di punta del nuovo Reparto corse di Avola CRGFactory, continua ad allenarsi nel kartodromo di casa, lo storico CKA Circuito kartodromo di Avola che mette a dura prova la resistenza, il giovane pilota continua a dire la sua negli svariati test di allenamento, tra spazi stretti e staccate che lo vedono protagonista.

Nella gara di Triscina infatti  Andrea Infantino è riuscito a difendersi molto bene dai ripetuti attacchi, proprio per le capacità che inizia a sviluppare sulle staccate e su tutto ciò che gli permette il nuovo super telaio CRG 2023.

“Fiducia per i prossimi appuntamenti nella categoria KZ2 consapevoli che ogni gara per adesso deve essere solo banco di prova per ridurre il gap che abbiamo con i piloti più veloci ma la strada sembra essere quella giusta.

Abbiamo finalmente in fretta trovato una squadra e una direzione che ci spinge a credere nelle capacità nostre e del pilota.” Queste le parole del Team Manager Joe Midolo che ringrazia Mistretta con la quale conferma una futura collaborazione. Mentre la Fam. Marescalco incrementa il reparto corse e si dice pronta per la prossima Stagione,  dove con Briggs&Stratton CRGAccademy e reparto corse vuole dare opportunità a tutti i nuovi piccoli e grandi piloti che si stanno avvicinando a questo progetto.

Visite: 963
0
Vai all'inizio della pagina