R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Cultura

Inviato da il in Cultura
Chiacchiere da bar

b2ap3_thumbnail_Cultura.jpg
Lungo la strada dell’innovazione, sempre più velocemente percorsa da una moltitudine di soggetti (non solo persone…), è la natura che ispira le macchine o sono le macchine a costringere l’uomo ad andare loro dietro?

Visite: 1332
0
Ulisse, l’ultima Odissea con la regia di Giuliano Peparini conquista ed emoziona il pubblico del Teatro Greco di Siracusa

b2ap3_thumbnail_Cultura.jpg

Applausi a scena aperta ieri sera per il debutto dell’Ulisse, l’ultima Odissea. Oltre 4 mila persone hanno assistito al debutto, in anteprima mondiale, dello spettacolo ideato e diretto da Giuliano Peparini nella traduzione di Francesco Morosi.

Visite: 659
0
La Pace e Ulisse, l’ultima Odissea Agevolazioni per scuole di danza, accademie di ballo e scuole di teatro Il 2 luglio “Giornata siracusana”

Nuove agevolazioni per assistere alle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa. Considerata la grande attesa per i debutti della Pace di Aristofane e dello spettacolo Ulisse, l’ultima Odissea, la Fondazione INDA ha deciso di incrementare il numero di date nelle quali sono previsti prezzi speciali per l’acquisto dei biglietti. Le agevolazioni sono rivolte sia ai residenti in tutti i comuni della provincia di Siracusa sia ad allievi e docenti delle scuole di danza, delle accademie di ballo e delle scuole di teatro siciliane.

La Pace di Aristofane debutterà il 9 giugno e andrà in scena fino al 23 giugno con la regia di Daniele Salvo, la traduzione di Nicola Cadoni e Giuseppe Battiston nel ruolo del protagonista Trigeo. La quarta produzione di questa stagione, Ulisse, l’ultima Odissea, una creazione originale che racconta la storia di Odisseo attraverso una contaminazione di arti, debutta il 29 giugno e sarà in scena fino al 2 luglio per la regia di Giuliano Peparini su libretto di Francesco Morosi con Giuseppe Sartori nel ruolo di Ulisse.

Allievi e docenti delle scuole di danza, delle accademie di ballo e delle scuole di teatro siciliane potranno acquistare i biglietti a prezzo scontato per le recite della commedia La Pace di Aristofane in programma il 19, 21 e 23 giugno, e per le repliche dello spettacolo Ulisse, l’ultima Odissea, in programma il 29 e 30 giugno. A tal fine potranno scegliere tra due fasce di prezzo: 15 euro per il settore S e 30 euro per alcuni settori della cavea bassa del teatro. Per usufruire dell’agevolazione, gli istituti dovranno inviare entro e non oltre il 15 giugno al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. un elenco su carta intestata dei loro allievi e docenti, redatto in ordine alfabetico.
Il ritiro dei biglietti su presentazione di un certificato di iscrizione alle scuole o all’accademia avverrà presso il botteghino del Teatro Greco, per La Pace il giorno stesso della recita prescelta; per Ulisse, l’ultima Odissea dal 25 al 28 giugno.

I residenti a Siracusa e nella provincia di Siracusa potranno acquistare i biglietti per assistere la sera del 2 luglio all’ultima replica di Ulisse, l’ultima Odissea al prezzo di 15 euro per il settore S, e di 30 euro per alcuni settori riservati nella cavea bassa del teatro. I biglietti, per un massimo di due a persona, potranno essere acquistati da mercoledì 7 giugno presso le biglietterie della Fondazione presentando un documento che attesti la residenza.

Visite: 720
0
Morgan: “ad un certo punto della mia carriera sono stato 'frenato' da un'operazione di attacco alla mia reputazione e alla dignità civile” A breve dopo il successo di Stramorgan il suo ritorno a XFactor

Mi chiamo morgan (marco castoldi) sono un musicista italiano inespresso. ho popolarità nel mio paese, ho realizzato negli anni novanta tre album interessanti con la band 'Bluvertigo' e poi come solista altri tre di genere intimistico uno dei quali particolarmente celebrato (canzoni dell'appartamento) nel primo decennio del ventunesimo secolo.
La qualità del mio lavoro è stata così apprezzata da essere chiamato a svolgere un ruolo nella televisione pubblica, in cui ho prestato le mie competenze come giurato di talent show per sette edizioni, in cinque delle quali ho portato alla vittoria un concorrente della mia squadra, entrando nel Guinness dei primati come il giudice che ha vinto più edizioni al mondo. Per ragioni molteplici ad un certo punto sono stato 'frenato' da un'operazione di attacco alla mia reputazione e alla dignità civile, sono stato pubblicato in modo diffamante, e da quel momento è iniziata una degenerativa descrizione della mia persona come non più credibile, indisciplinata, e a ciò è conseguita la mia esclusione dal mondo della musica, non da quello televisivo, probabilmente per mano del perbenismo e dell'ignoranza bigotta e arretrata di una certa classe dirigente del settore. Da alcuni anni vivo una condizione distruttiva e degradante, poiché privato della pubblicazione discografica, della legittima presenza nel mercato musicale di questo paese, che ho però contribuito a nutrire culturalmente, motivo per il quale la popolazione mi è riconoscente, ignara delle ragioni per cui oggi non può disporre delle mie produzioni musicali, e che nel tempo si è convinta della mia esaurita fonte di ispirazione. Negli ultimi quindici anni l'industria della musica di questo paese ha molto goduto del frutto della mia abilità di scoprire ed educare il talento di giovani che ho intercettato tra migliaia di aspiranti, e consegnato loro, molti, non uno, dei principali sono pilastri della attuale economia musicale, ma senza riconoscenza verso chi ha generato questi loro propulsori di attività, ingratitudine verso chi li ha partoriti, non producendo la mia musica ma usando la mia visione musicale, la mia capacità, con il solo intento di profittare di un artista, abusare della sua energia, scorticandolo, fino ad esaurimento. Eppure, nonostante questa brutale devastazione, io rimango un musicista inventivo, prolifico e moderno e originale, ispirato, appassionato, perché la mia anima non è scalfita dalla stupidità, dalla violenza, dalla meschinità e dallo squallore dell'ignoranza, dalla viltà. Quindi in questi quindici anni ho sofferto, emarginato forzatamente, drasticamente, da ciò che più amo e che meglio so fare perché mi appartiene naturalmente, cosa grazie alla quale sono riuscito ad emergere dopo essermi impegnato studiando, coltivandola con abnegazione, determinazione e serietà, ossia la musica.

Visite: 678
0
Reso noto il manifesto della XV edizione di Ortigia Film Festival tratto da un’opera di Davide Bramante dal titolo“Luminosa”

Per la XV edizione di Ortigia Film Festival è l’opera “Luminosa” dell’artista Davide Bramante a ispirare il manifesto del festival che si terrà a Siracusa dal 15 al 22 luglio 2023. 
Le realizzazioni fotografiche di Bramante nascono da un incastro tra le sue origini siciliane, un misto di culture, da quella araba a quella normanna, dalla romana alla spagnola. Non ultimo il complesso storico-architettonico di Siracusa che ha da sempre influenzato le sue creazioni. 

Davide Bramante racconta il mondo stratificando immagini in un gioco di luci e ombre che fa da specchio alla società contemporanea. Fotogrammi che si sovrappongono in visioni simultanee che rappresentano il suo modo di vedere e raccontare il mondo. La sua originalissima tecnica fotografica delle esposizioni multiple, composte da una sequenza che varia da 4 a 9 scatti, riesce a far convivere all’interno del suo lavoro le tre cose che ama di più: l’arte, la fotografia e il viaggio.
Per il critico e editore Giancarlo Politi Davide Bramante, artista o fotografo è ambasciatore poetico e profetico delle città multietniche di oggi. Tutte diverse e tutte eguali. Tutte belle e terribili…”
Il festival, per il sesto anno consecutivo, realizza i manifesti della kermesse a partire dall’opera di un artista promuovendone il lavoro nell’ambito dal progetto Off Sposa l’Arte. Quest’anno OFF XV organizzerà una mostra con i manifesti degli artisti delle precedenti edizioni del festival che negli anni hanno donato le proprie opere alla manifestazione. 
Off Sposa l’Arte è un progetto curato da Roberto Gallo, a curare la grafica del manifesto della XV edizione del festival, invece, è Carmelo Iocolano di RedtomatoADV.

Tre le sezioni competitive della XV edizione di Ortigia Film Festival del Festival: il Concorso Lungometraggi opere prime e seconde italiane, il Concorso Documentari e il Concorso Internazionale Cortometraggi. Due le sezioni non competitive: Cinema Women e il cinema in connubio con un’altra arte che quest’anno sarà la l’Arte della Parola. La Voce del Marerappresenta invece la sezione a tematica ambientale. 

Ortigia Film Festival, con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli, si svolge nelle piazze del centro storico della città di Siracusa (Unesco World Heritage) ed è annoverato nel calendario dei festival cinematografici più importanti del bacino del Mediterraneo. 

Il festival negli anni ha ricevuto la prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica e, il sostegno di: MiC, Comune di Siracusa, Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo - Sicilia Film Commission, Siae, Unesco, Rai Cinema Channel. Ortigia Film Festival ha il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Visite: 658
0
Vai all'inizio della pagina