R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Cronaca

NUOVO PRONTO SOCCORSO DI AVOLA, UNA ECCELLENZA PER LA ZONA SUD E PER L’INTERA PROVINCIA DI SIRACUSA

Con la benedizione di don Francesco delegato dal vescovo di Noto e di don Eugenio cappellano degli ospedali di Avola e Noto, questa mattina il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra assieme al sindaco di Avola Rossana Cannata ha tagliato il nastro del nuovo Pronto Soccorso dell’ospedale Di Maria di Avola. 
E’ stato un momento di festa per la cittadinanza avolese al quale hanno partecipato accanto al commissario straordinario Ficarra e al direttore sanitario Salvatore Madonia, i deputati nazionali e regionali del Siracusano, i sindaci e rappresentanti dei comuni della zona sud, autorità civili, militari e religiose, rappresentanti del terzo settore, delle organizzazioni sindacali, i direttori sanitari e amministrativi dell’ospedale di Avola Noto Antonio La Ferla e Paolo Emilio Russo e degli altri ospedali della provincia, direttori dei Distretti, Dipartimenti, dirigenti medici, infermieristici, amministrativi, tecnici, ausiliari dell’Azienda e cittadini.
 La nuova sede è stata realizzata nei locali contigui al vecchio Pronto Soccorso che già da domani entrerà in funzione. Si è proceduto con la riconfigurazione della viabilità per l’accesso delle ambulanze e dei mezzi di soccorso, alla realizzazione di un moderno ed efficiente Pronto soccorso dotato di strumentazione e apparecchiature all’avanguardia, costituito da una nuova camera calda all’entrata per l’accesso dei mezzi di soccorso, dai locali per l’accettazione, l’attesa, il triage, una camera a pressione negativa per l’isolamento, la stanza rosa, ambulatori e sale distinti nei colori del triage per le cure e la gestione delle emergenze, puntando al miglioramento della ricettività del Pronto Soccorso e incrementandone spazi e livelli di servizio nel rispetto degli standard e delle linee guida in materia.
Nel vecchio pronto soccorso nei prossimi giorni saranno avviati i previsti lavori di ristrutturazione e adeguamento che una volta completati consentiranno di fornire al nuovo Pronto soccorso, essendo contigui, ulteriori spazi e locali disponibili a tutti i servizi dell’Area di Emergenza.  
Il commissario straordinario Salvatore Lucio Ficarra, nel salute le autorità e tutti gli intervenuti, ha espresso parole di ringraziamento per l’Ufficio Tecnico e per tutti i dirigenti e il personale delle Unità operative che hanno consentito di raggiungere questo importante traguardo: “Realizzare questo Pronto soccorso – ha detto - così come tutti gli altri servizi che abbiamo aperto, dalla Pediatria, alla Ginecologia e Ostetricia per citarne soltanto alcuni, alle nomine dei primari, dei coordinatori delle professioni sanitarie e infermieristiche, agli incarichi di Funzione, nonostante le difficoltà di tre anni di pandemia – ha detto il commissario straordinario – significa avere dato alla zona sud e a tutta la provincia di Siracusa un servizio di altissimo livello per la gestione della sanità dell’intero comprensorio. Ringrazio tutte le autorità, la presenza dello Stato è fondamentale, un segnale importante di collaborazione e di sinergia fra tutte le Istituzioni della provincia”. 
“Oggi scriviamo una pagina di storia in questo presidio ospedaliero – ha detto il sindaco di Avola Rossana Cannata – Personalmente, con questa Direzione, ho avuto il piacere e l’onore di portare avanti tante battaglie, e questa è una vittoria per un territorio intero, quello siracusano, perché l’ospedale di Avola/Noto è un ospedale DEA di I livello in una zona sud che ancora doveva vedere attuare la nuova rete ospedaliera, che con questa Direzione e col Governo regionale abbiamo portato avanti. Oggi ne vediamo i frutti con l’apertura di altri reparti. Avere una rete ospedaliera che funziona, efficace ed efficiente, significa portare servizi riqualificando la sanità nei territori. L’apertura di questo nuovo Pronto soccorso è la testimonianza di come la buona politica e la buona sanità riescono insieme a portare avanti obiettivi importantissimi per i cittadini”.  
 “La sanità pubblica è sempre più centrata sulla gestione della Urgenza ed Emergenza – ha detto il direttore del Pronto soccorso Dario Chiaramida – ed è proprio per questa ragione che il comparto dell’emergenza ha assunto un ruolo centrale nella gestione e nello sviluppo dei nostri presidi ospedalieri. Il nuovo Pronto soccorso di Avola, che si snoderà nei suoi tre tronconi Front office, Osservazione Breve Intensiva e Medicina d’Urgenza, congiuntamente all’impegno aziendale di formazione di una equipe medico-infermieristica moderna e competente, è un successo dell’Asp di Siracusa che mira alla virtuosa gestione della sanità di questa provincia”.

Visite: 560
0
Antonio Nicita nominato vicepresidente del gruppo dei senatori del PD

Il siracusano Antonio Nicita è stato nominato oggi vicepresidente del gruppo dei senatori PD nel nuovo ufficio di presidenza. La nomina di Nicita arriva dall’assemblea del gruppo del Pd al Senato, su proposta del presidente Francesco Boccia. Insieme a Nicita sono stati eletti Alfredo Bazoli, Beatrice Lorenzin, Franco Mirabelli. “Ringrazio il Presidente e i colleghi e le colleghe del gruppo PD al Senato”, commenta Nicita in un post su Facebook.

Visite: 578
0
LENTINI – RISSA SU STRADA – LA POLIZIA DI STATO ARRESTA TRE PERSONE

Questa mattina, alle ore 01,15, agenti del Commissariato di P.S. di Lentini sono intervenuti in via Gaeta per una rissa che vedeva coinvolte quattro persone.
I poliziotti, con non poche difficoltà, riuscivano a separare i contendenti e, nell’occorso uno di questi, approfittando del contesto ancora animato, riusciva ad allontanarsi facendo perdere le sue tracce.
Gli altri tre, un uomo di 47 anni, un altro di 26 ed una donna di 49 anni, tutti già conosciuti alle forze di polizia, dopo essere stati accompagnati al pronto soccorso per le ferite riportate, sono stati arrestati per i reati di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.
Dopo le formalità di rito e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i tre arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.
I motivi della rissa sono ancora al vaglio degli investigatori.

Visite: 637
0
Classe ‘98: trovato con 3 kg di stupefacenti arrestato dai Carabinieri di Siracusa

Convalidato l’arresto nei confronti di S.P. Classe ‘98, trovato a seguito di un controllo su strada da parte del Comando provinciale dei carabinieri di siracusa in possesso di 3 kg di sostanza stupefacente del tipo cocaina suddivisa in tre involucri dal un kg ciascuno.
A seguito di tale ritrovamento sulla persona la perquisizione è stata estesa anche alla abitazione del soggetto posto già in stato di arresto, in tale circostanza i militari dell’arma hanno rinvenuto ulteriore stupefacente de tipo hashish pari a 38gr e marijuna  pari a 65 gr e trovate tra l’altro  due pistole. Dall’interrogatorio alla convalida dell’arresto il passaggio è stato breve
Il giovane difronte al GIP del tribunale di Siracusa si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma facendo una dichiarazione spontanea
ha spiegato i motivi che lo avevano indotto ad avere questa sostanza stupefacente (sia quella ritrovata all’interno di uno zaino da lui indossato e sia quella ritrovata a casa) nulla invece ha dichiarato in ordine alla detenzione di armi.
A seguito di tale interrogatorio il GIP aretuseo, accogliendo le argomentazioni difensive formulate dalla difesa dell’indagato sostenuta dall’Avvocato Natale Vaccarisi che ha puntato il dito sulla assoluta incensuratezza dell’attentato e sulla mancanza di carichi pendenti,
ha disposto per il giovane siracusano la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa degli ulteriori accertamenti

Visite: 622
0
LENTINI – NON ACCETTA LA FINE DELLA STORIA, ARRESTATO UN UOMO PER AVER INCENDIATO IL GARAGE DELL’EX COMPAGNA

Nella serata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Lentini hanno arrestato un lentinese di 50 anni, già conosciuto alle forze di polziia, per aver incendiato l’interno di un garage sito in un condominio.
In specie, i Poliziotti sono stati chiamati dalla vittima perché il suo garage è poco distante dalla sede del Commissariato.
Giunti sul posto gli agenti diretti dal dott. Sciacca hanno sorpreso il cinquantenne che, dopo aver accatastato dei cartoni all’interno del locale, aveva appiccato il fuoco ed aveva anche spostato l’autovettura dell’ex compagna l’interno del garage per danneggiare anche il mezzo.
Il tempestivo intervento ha consentito agli agenti di spegnere le fiamme ed evitare che le stesse si propagassero all’interno del garage ove erano collocate anche delle batterie per un impianto fotovoltaico che avrebbero potuto ulteriormente alimentare il rogo.
I motivi del pericoloso gesto sono da ricercare nella fine del rapporto sentimentale tra i due e nel profondo rancore che ancora covava nell’uomo.
Dopo le incombenze di legge e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente l’arrestato è stato posto ai domiciliari.

Visite: 652
0
Vai all'inizio della pagina