R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Politica

EDY BANDIERA SU ASSENZA OPERAI CANTIERE ZONA STAZIONE E CORSO UMBERTO

Lavori molto a rilento in corso Umberto.
Assistiamo da alcune settimane alla assenza inspiegabile di operai nel cantiere dei lavori di rifacimento della parte alta del corso Umberto tra la stazione e piazzale Marconi.
Al di là di capirne la causa, ci preme far comprendere a questa amministrazione che ogni azione e disattenzione comporta ripercussioni negative e importanti sulla situazione economica delle attività commerciali coinvolte loro malgrado nella disorganizzazione dilagante della gestione dei lavori pubblici. Ci auguriamo che l'amministrazione si attivi immediatamente, pretendendo dalla ditta che ha vinto l'appalto la presenza costante ed in numero congruo di operai nel cantiere. Dinnanzi ad una arteria così importante per il territorio, così come avviene in molte città del mondo, i lavori dovrebbero essere previsti anche nelle ore notturne, per velocizzare gli stessi e ridurre disagio e impatti alle attività commerciali e alla cittadinanza tutta. Nessuno pretende favori o regalie, ma solo il diritto alla normalità.

Visite: 477
0
Renata Giunta: "No alle decisioni assunte senza confronto, per amministrare bene Siracusa coinvolgere i siracusani nella pianificazione del loro futuro"

 

”Bisogna cambiare metodo e approccio nelle decisioni su provvedimenti di rilevanza pubblica". Così Renata Giunta, candidata sindaca di Siracusa della coalizione progressista. Ed è una posizione che, ad ogni incontro, guadagna il consenso di quanti - sempre più numerosi - sono disposti ad ascoltare un pensiero nuovo per la città.
"La pianificazione del futuro, a partire da quello prossimo e immediato - aggiunge Renata Giunta - deve necessariamente passare da una fase di confronto ed ascolto della cittadinanza, cosa che in questi ultimi anni è mancata. Pensare di calare dall'alto scelte che hanno un impatto sulla vita dei siracusani, rischia di mortificare anche la migliore delle idee, perchè non condivisa e calibrata sulle esigenze diffuse e presenti che, per buona prassi amministrativa, non si possono non ascoltare. Ecco allora che il vero cambiamento deve essere l'apertura ed il coinvolgimento di tutte le parti sociali nei processi di scelta e decisione: dal futuro di una strada, a quello del quartiere, del sistema commerciale, della costa e della città intera".
Un esempio? "Nei giorni scorsi ho sollevato il caso del Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, strumento fondamentale per garantire un giusto equilibrio tra fruizione libera ed iniziativa privata lungo le coste. Il Comune di Siracusa è da 5 anni in ritardo. Ho appreso - spiega Renata Giunta - che sarebbe stato redatto e adottato nell’ottobre del 2022. Ancora una volta dunque, un documento fondamentale che regola le modalità di utilizzo della fascia costiera demaniale e ne pianifica il futuro, è stato adottato senza nessun confronto con la cittadinanza, con i portatori di interesse, i commercianti e le associazioni che avrebbero avuto il diritto di esprimere i loro pareri, fornire suggerimenti utili, evitare contenziosi. Invece, come troppo spesso accade a Siracusa, vengono interpellati solo a giochi fatti, quando è impossibile modificare le cose”.
"Sono fermamente convinta che una amministrazione responsabile deve attivare processi decisionali inclusivi, attraverso il coinvolgimento della cittadinanza in discussioni informate e strutturate, il cui obiettivo è proprio quello di generare una decisione condivisa e non una mera e tardiva informazione. Si tratta - conclude la candidata progressista Renata Giunta - di una questione di metodo e di sensibilità politica”.

Visite: 458
0
Lavori sulla Siracusa-Gela, Spada (PD): “Inaccettabile lo stop, la Regione intervenga al più presto”

A sottolinearlo è Tiziano Spada, deputato regionale del Partito Democratico e segretario della Commissione Ambiente e Territorio e Mobilità, in relazione al caso dello stop dei lavori sull’Autostrada A18.
“I fondi erogati dal Ministero dei Trasporti – aggiunge Spada - sono stati congelati a causa di un pignoramento nei confronti del Consorzio per le Autostrade Siciliane che si occupa della gestione del tratto autostradale. In questo modo si rischia non solo di non vedere il completamento dell’opera, ma anche pesanti conseguenze sull’impresa Cosedil, aggiudicataria dell’appalto, che ha anticipato le somme”. 
Già in passato, l’on. Spada si è occupato della questione dei lavori sull’autostrada Siracusa-Gela, caldeggiando l’intervento dell’amministrazione regionale. 
“Due settimane fa – continua il parlamentare regionale – ho chiesto e ottenuto l’audizione in Commissione Ambiente e Territorio e Mobilità del presidente del Cas, chiedendogli spiegazioni sull’avanzamento dei lavori. Lo stesso ci ha rassicurati sul trasferimento dei fondi dal Ministero, ma ad oggi non ci sono novità. Lo stop ai lavori è uno schiaffo ai cittadini e agli automobilisti che ogni giorno transitano in quel tratto di autostrada per raggiungere le proprie abitazioni e le sedi di lavoro. Non possiamo accettare ancora le lunghe code per lavori che potrebbero non vedere la luce in breve tempo. La Regione – conclude Spada - si attivi per consentire il completamento di un’opera pubblica che si attende da troppi anni”.

Visite: 475
0
Giancarlo Garozzo è il candidato a sindaco di Siracusa di Officina Civica

Giancarlo Garozzo, annuncia la sua candidatura a Sindaco di Siracusa 5 anni dopo il suo ultimo mandato da primo cittadino. Una decisione sofferta, tanto che Officina civica si è praticamente sfaldata perdendo per strada le liste di Salvo Castagnino e Alfredo Foti e quel che resta di Officina aggrega Mario Bonomo che ha scelto di puntare sull’ex sindaco. Garozzo ha così deciso di candidarsi a sostegno di quella che è sembrata l’unica sintesi per mantenere competitiva quella coalizione trasversale costruita con difficoltà. Dovrebbero essere 4 le liste a supporto del Garozzo bis: Fuorisistema, Grande Siracusa, Cantiere Siracusa/Siracusa democratica, Siamo Siracusa. Officina cosi è la prima coalizione a presentarsi, l’ultima a ufficializzare il candidato a sindaco

Visite: 468
0
Berlusconi ricoverato: è grave, ha una leucemia

Da ieri Silvio Berlusconi, il fondatore di Forza Italia si trova ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele di Milano,

per problemi ematici che destano grande preoccupazione. È questa, secondo quanto raccolto dall’ANSA da fonti sanitarie, la patologia che ha causato l’aggravamento delle condizioni di Silvio Berlusconi. A causare il ricovero una polmonite, insorta in seguito a quella che — come rivelato dal Corriere — è una forma di leucemia.

Berlusconi che ha 86 anni, è dunque in condizioni gravi ma stabili, e non è intubato. La notte è trascorsa tranquillamente. Accanto all’ex premier c’è la sua compagna, Marta Fascina. Oggi c’è stata una telefonata con il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, al quale ha detto che l’Italia ha bisogno di loro.

Visite: 531
0
Vai all'inizio della pagina