R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Politica

Seduta ANCI il sindaco di Avola presente oggi a Palermo

b2ap3_thumbnail_Politica.jpg
Il sindaco di Avola, Rossana Canna presente oggi a Palermo con il direttivo Anci (associazione nazionale comuni italiani) e tra i punti all’ordine del giorno le problematiche che quotidianamente i Sindaci si troviamo ad affrontare.

Visite: 417
0
Amministrative a Siracusa, Spada (PD): “Complimenti a Italia, adesso serve confronto tra le forze positive della città”

“La vittoria di Francesco Italia conferma la volontà della città di Siracusa di bocciare il centrodestra. Adesso bisognerà confrontarsi per comprendere quale percorso intraprendere”. A sottolinearlo è Tiziano Spada, deputato regionale del Partito Democratico, in relazione alla riconferma di Francesco Italia a sindaco del capoluogo di provincia.

“Il dato del ballottaggio – aggiunge Spada - è chiaro e conferma la volontà dei cittadini di farsi rappresentare dal sindaco che ha governato negli ultimi cinque anni e che, dopo il primo turno, era l’unica scelta plausibile per chi si riconosce nei valori del centrosinistra. A tal proposito, servirà un momento di confronto tra le forze positive della città per tracciare un percorso nuovo. Qualsiasi proposta verrà valutata in seno al Partito per capire se ci sono i presupposti per condividere questa esperienza amministrativa e apportare il nostro contributo”.
Il turno di ballottaggio e la chiusura del cerchio delle elezioni amministrative annunciano una fase di confronto anche all’interno del Partito Democratico. “La mia personale scelta di sostenere Italia al secondo turno elettorale muove dalla speranza che, all’interno del Pd, vi sia una visione più larga e fuori dalle logiche personalistiche. Abbiamo scongiurato il rischio di consegnare la città alle forze di centrodestra e da qui dobbiamo ripartire. Serve una guida autorevole a livello provinciale, che si ripercuota anche nei vari livelli comunali delle singole città della provincia. Solo così – conclude il parlamentare regionale - il Partito Democratico potrà riconquistare quel ruolo di protagonista che ha avuto per anni”.

Visite: 606
0
Italia rieletto sindaco: partire correggendo ciò che non ha funzionato I 50 milioni del Pnrr occasione per cambiare il volto della città

Ripartire correggendo le cose che non hanno funzionato e proseguire con quelle che hanno funzionato sapendo che ci aspettano 5 anni difficili ma anche ricchi di opportunità». È il primo impegno sul fronte dell’azione amministrativa che il sindaco, Francesco Italia, ha pronunciato stasera rientrando a Palazzo Vermexio dopo che lo spoglio delle 123 sezioni aveva sancito la sua rielezione alla guida del comune di Siracusa.
Ad attenderlo un nutrito gruppo di sostenitori, di assessori – in pectore e uscenti – e di consiglieri comunali che hanno riempito il salone “Paolo Borsellino”.
«Gli elettori – ha detto il sindaco Italia chiarendo il suo pensiero – ci hanno detto di portare a compimento i progetti che abbiamo iniziato nei 5 anni trascorsi. È ovvio che noi partiremo dalle cose che non hanno funzionato o che hanno funzionato meno perché, nel momento stesso in cui vengo rieletto, devo parlare a tutti, cominciando da quella parte di città che nelle urne ha fatto altre scelte proprio perché non soddisfatta della nostra azione».
Per Italia, «saranno cinque anni importanti perché caratterizzati dagli oltre 50 milioni che abbiamo ottenuto grazie al Pnrr e dai fondi della nuova programmazione. Soldi che contribuiranno a cambiare definitivamente il volto di Siracusa».
Rispetto al risultato elettorale, il sindaco Italia ha sottolineato la percentuale dell’affluenza, che è stata di oltre 4 punti più alta di quella del 2018. «È un dato in controtendenza rispetto al calo della partecipazione registrato in questi anni – ha concluso – che interpreto come un desidero di continuità rispetto a un momento storico delicato ma che ci mette davanti a opportunità da cogliere e sfruttare».
Nell’intervento dalla tribuna del solone Borsellino, Italia è passato ai ringraziamenti cominciando dalla liste che lo hanno sostenuto per poi rivolgerli anche alle personalità politiche che hanno rilasciato dichiarazioni pubbliche in suo favore. Ringraziamenti anche ai sindacati, alle associazioni, alle organizzazioni datoriali, a tutto il personale comunale, dai vertici ai funzionari, agli impiegati, alla Polizia municipale.
Infine, ha salutato presentando gli assessori uscenti e quelli di futura nomina (alcuni dei quali saranno delle riconferme), i delegati di quartiere e consiglieri comunali eletti nella sua coalizione.

Visite: 681
0
Ballottaggio 2023, alle 19 affluenza del 21,30 per cento

Sono proseguite regolarmente le operazioni di ballottaggio per scegliere il sindaco di Siracusa. Alle 19, l’affluenza alle urne è stata del 21,30 per cento, pari a 21 mila 761 siracusani, con una prevalenza di uomini: 11 mila 127 (22,54 per cento) contro 10 mila 634 (20,14). Il corpo elettorale è composto di 102 mila 147 elettori, di cui
49 mila 359 maschi e 52 mila 788 femmine. Al primo turno di due settimane fa, alla stessa ora, la percentuale dei votanti era stata del 32,55, pari a 33 mila 249 elettori. Alle Amministrative del 2018, sempre alle ore 19, in occasione del ballottaggio, l’affluenza alle urne era stata del
23,66 per cento: 24 mila 421 aventi diritto su 103 mila 213. Allora, però, si votata in un solo giorno. Questa volta i seggi resteranno aperti fino alle 23 di oggi e dalle 7 alle 15 di domani.
La prossima rilevazione sarà sempre stasera, all’ora di chiusure dei seggi.
Chi non fosse in possesso delle tessera elettorale, o chi dovesse rinnovarla, può recarsi allo sportello di via San Sebastiano 31 oppure (per la prima volta) alle sedi circoscrizionali delle frazioni di Belvedere e Cassibile.

Visite: 652
0

Inviato da il in Politica
Seby Rossitto sul lungomare Tremoli

Ad Avola, le recenti mareggiate verificatesi in seguito al maltempo di questi ultimi mesi, hanno fortemente danneggiato la spiaggia del lungomare "Tremoli", privandola di sabbia e riempiendola di pietre e detriti vari. Stessa cosa, seppur in maniera minore, è avvenuta anche nel resto delle altre spiagge del litorale avolese. Ciò accade ormai da diversi decenni, con la differenza che in passato già nel mese di maggio e talvolta anche prima, le basse maree restituivano la sabbia prelevata precedentemente e violentemente alla spiaggia, rendendola già fruibile prima dell'inizio della stagione estiva. Ad oggi, ciò, non si è ancora verificato ed in attesa che "madre natura" possa nuovamente ripristinare in maniera naturale quanto danneggiato, cittadini e turisti non potranno usufruire di questo tratto di spiaggia e gli stabilimenti balneari non potranno attivare i loro servizi. Ciò comporterà una privazione e pertanto un disagio per i cittadini avolesi e per i turisti e di conseguenza un danno al turismo e all'economia della città di Avola. Occorre, allora, mettere in atto una grossa operazione di prevenzione che dovrà consistere nel salvaguardare le spiagge avolesi attraverso la realizzazione di basse scogliere artificiali (denominati frangiflutti) la cui funzione è quella di ridurre la violenza delle onde e di conseguenza evitare l'erosione delle coste. Tale operazione di posizionamento dei frangiflutti fu iniziata qualche decennio fa solo in un tratto di mare. Adesso, occorrerebbe urgentemente, far ripartire i lavori relativamente al completamento dell'opera a salvaguardia di tutta la costa di Avola. Faccio appello, quindi, all'attuale Sindaco Rossana Cannata, di attivarsi nel più breve tempo possibile, per la realizzazione di questa importante e necessaria opera pubblica che eviterebbe una volta per tutte, il problema dell'erosione di tutta la costa avolese e così mettere nelle condizioni gli stabilimenti balneari di offrire i loro servizi ai cittadini avolesi e ai turisti in largo anticipo, oltre che beneficiare gli stessi cittadini e turisti in alternativa allo stabilimento balneare di un'ampia spiaggia di sabbia cosiddetta "libera".

Seby Rossitto 
ex Consigliere comunale

Visite: 571
0
Vai all'inizio della pagina