R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Seby Rossitto sul lungomare Tremoli

Inviato da il in Politica
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 640
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

Ad Avola, le recenti mareggiate verificatesi in seguito al maltempo di questi ultimi mesi, hanno fortemente danneggiato la spiaggia del lungomare "Tremoli", privandola di sabbia e riempiendola di pietre e detriti vari. Stessa cosa, seppur in maniera minore, è avvenuta anche nel resto delle altre spiagge del litorale avolese. Ciò accade ormai da diversi decenni, con la differenza che in passato già nel mese di maggio e talvolta anche prima, le basse maree restituivano la sabbia prelevata precedentemente e violentemente alla spiaggia, rendendola già fruibile prima dell'inizio della stagione estiva. Ad oggi, ciò, non si è ancora verificato ed in attesa che "madre natura" possa nuovamente ripristinare in maniera naturale quanto danneggiato, cittadini e turisti non potranno usufruire di questo tratto di spiaggia e gli stabilimenti balneari non potranno attivare i loro servizi. Ciò comporterà una privazione e pertanto un disagio per i cittadini avolesi e per i turisti e di conseguenza un danno al turismo e all'economia della città di Avola. Occorre, allora, mettere in atto una grossa operazione di prevenzione che dovrà consistere nel salvaguardare le spiagge avolesi attraverso la realizzazione di basse scogliere artificiali (denominati frangiflutti) la cui funzione è quella di ridurre la violenza delle onde e di conseguenza evitare l'erosione delle coste. Tale operazione di posizionamento dei frangiflutti fu iniziata qualche decennio fa solo in un tratto di mare. Adesso, occorrerebbe urgentemente, far ripartire i lavori relativamente al completamento dell'opera a salvaguardia di tutta la costa di Avola. Faccio appello, quindi, all'attuale Sindaco Rossana Cannata, di attivarsi nel più breve tempo possibile, per la realizzazione di questa importante e necessaria opera pubblica che eviterebbe una volta per tutte, il problema dell'erosione di tutta la costa avolese e così mettere nelle condizioni gli stabilimenti balneari di offrire i loro servizi ai cittadini avolesi e ai turisti in largo anticipo, oltre che beneficiare gli stessi cittadini e turisti in alternativa allo stabilimento balneare di un'ampia spiaggia di sabbia cosiddetta "libera".

Seby Rossitto 
ex Consigliere comunale

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Giovedì, 23 Maggio 2024
Vai all'inizio della pagina