R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Oltre 160 mila spettatori per le rappresentazioni classiche al Teatro Greco Il record storico assoluto nei 109 della Fondazione INDA

Inviato da il in Cronaca
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1000
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

b2ap3_thumbnail_Cultura.jpg
La 58. Stagione di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa segna il record assoluto di spettatori in 109 anni di storia della Fondazione INDA. Oltre 160 mila spettatori hanno assistito alle quattro produzioni scelte dal Consiglio di amministrazione dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico per la stagione teatrale 2023: Prometeo Incatenato di Eschilo per la regia di Leo Muscato nella traduzione di Roberto Vecchioni, Medea di Euripide per la regia di Federico Tiezzi nella traduzione di Marco Fusillo, La Pace di Aristofane con la regia di Daniele Salvo nella traduzione di Nicola Cadoni e lo spettacolo Ulisse, l’ultima Odissea, una creazione moderna e contemporanea di Giuliano Peparini su libretto di Francesco Morosi.


Dal 10 maggio al 2 luglio, per le 42 repliche in programma al Teatro Greco, sono stati venduti 160.306 biglietti, molte serate hanno registrato il tutto esaurito; per la Fondazione INDA si tratta del record assoluto in 109 anni di storia, che supera quello registrato nel 2019 con 157.056 di biglietti venduti. E’ un successo che premia la scelta di qualità dei registi, degli artisti, degli attori e dei performer coinvolti, e il lavoro indefesso delle 130 maestranze siracusane che ogni anno permette di allestire le grandi produzioni dell’INDA al Teatro Greco.

“Questo straordinario risultato – ha dichiarato Francesco Italia, presidente della Fondazione INDA – conferma le rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa come uno degli appuntamenti più importanti nel panorama culturale italiano e internazionale. Il pubblico arrivato da tutto il mondo ha premiato la qualità delle produzioni teatrali e ci ha consentito di vincere una nuova sfida perché quest’anno, oltre alle tre rappresentazioni classiche, abbiamo allestito un quarto spettacolo, moderno e contemporaneo, che ha letteralmente conquistato tutti i nostri spettatori. Tutto questo è stato però reso possibile dal fondamentale contributo delle nostre maestranze che ancora una svolta si sono spese senza riserve per consentire a registi e attori di mettere in scena le loro creazioni”.

Le produzioni della Fondazione INDA verranno allestite quest’anno anche in altri teatri di pietra. Medea è già andata in scena al Teatro Grande di Pompei, dove il 15 e 16 luglio verrà rappresentato Ulisse, l’ultima Odissea. Il 21 e 22 luglio La Pace di Aristofane andrà in scena nella Valle dei Templi ad Agrigento; il 12 e 13 settembre Medea tornerà in scena al Teatro Romano di Verona mentre il 26 novembre Ulisse, l’ultima Odissea sarà allestito al Teatro Arcimboldi di Milano. In tournée in Sicilia anche Lisistrata, lo spettacolo degli allievi del terzo anno dell’ADDA, per la regia di Mauro Avogadro, che andrà in scena il 27 luglio a Troina, il 29 e 30 luglio a Segesta, il 3 agosto a Pollina e il 5 agosto a Tindari.

La Fondazione INDA ha già annunciato il programma della 59. Stagione di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa. Dal 10 maggio al 29 giugno 2024 andranno in scena: Aiace di Sofocle, Fedra (Ippolito portatore di corona) di Euripide e per la prima volta al Teatro Greco la commedia Miles gloriosus di Plauto.

La 58. Stagione di rappresentazioni classiche al Teatro Greco ha ricevuto il sostegno di Unicredit banking partner, di Urban Vision come media partner, e di Aeroporti di Roma che la Fondazione INDA ringrazia, come ringrazia i numerosi mecenati, aziende e privati, che anche quest’anno con una donazione liberale nel quadro dell’Art bonus hanno voluto essere al suo fianco.

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Lunedì, 22 Luglio 2024
Vai all'inizio della pagina