R.S.A. Radio Sicilia

Gruppo Marescalco Editore

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Blitz della Polizia all’alba: operazione antidroga a Siracusa, 10 arresti

Inviato da il in Cronaca
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 903
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

b2ap3_thumbnail_Cronaca.jpg


Nella odierna mattinata, su delega di questa Procura della Repubblica - Direzione
Distrettuale Antimafia - la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di
misure cautelari personali emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di
Catania nei confronti di 16 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, del reato di associazione
finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e del delitto di detenzione e spaccio di sostanze
stupefacenti.


In particolare, è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di
dieci soggetti originari della provincia di Siracusa, nonché la misura dell'obbligo di dimora nel
comune di residenza con divieto di allontanamento dall'abitazione tra le ore 21 e le ore 6 e
dell'obbligo di presentazione giornaliera alla poliziagiudiziaria con riguardo ad altri seisoggetti, di
cui 4 del capoluogoaretuseo e due della citta di Palermo.
L'indagine costituiscel'esito di una complessa ed articolata attività investigativa coordinata
dalla Direzione Distrettuale Antimafia e sviluppata dalla Squadra Mobile di Siracusa in un arco
temporale che va dal Novembre 2017 al Settembre 2021.
Il quadro probatorio ricostruito in una fase del procedimento nel quale non è ancora
instaurato il contraddittorio delle parti, ha permesso di porre in luce e disarticolare una fiorente e
redditizia piazza di spaccio ubicata a Siracusa, in viale Santa Panagia, collegata ad una vera e
propria associazione per delinquere dedita al narcotraffico ealla cessione di sostanze stupefacenti.
Le indagini hanno documentato come l'attività criminosa dell'organizzazione si sarebbe
concretizzata nel traffico di varie tipologie di droga mediante l'utilizzo di pusher che ruotavano,
anche con turni notturni, per garantire agli assuntori al possibilità di acquistare ol stupefacente in
qualunque momento della giornata, e al cui base logistica ed operativa veniva individuata
all'interno dell'abitazione di uno deiprincipali indagati.
Nel corso dell'indagine, a riscontro dell'ipotesi accusatoria prospettata, sono stati sequestrati
oltre 3 Kg di cocaina e più di 28 Kg di hashish, unitamente avarie quantità di marijuana, pari ad un
mancato guadagno per li sodalizio criminale di oltre 1.000.000,00 euro, introiti che sarebbero stati
ripartiti fra 1sodali ereinvestiti per iconseguenti affari illeciti del gruppo.
L'indagine ha consentito di ricostruire l'organizzazione del gruppo criminale, con un capo al
suo vertice, quale promotore e direttore della consorteria, che si avvaleva per la gestione del
sodalizio dell'indispensabile ausilio del cugino, suo stretto collaboratore in posizione quasi
paritaria, edi alcuni membri dellerispettivefamiglie.


Sono emerse anche le figure del "braccio destro" del capo dell'organizzazione, dedito alle
attivita di approvvigionamento della sostanza stupefacente, e di vari addetti alla vendita al dettaglio
che si occupavano di immetterla nel mercato della città di Siracusa, attenendosi pedissequamente
ale direttive impartite in ordine al prezzo e al quantitativo da movimentare, a fronte di lauti
compensi giornalieri o settimanali.
Ai vari "corrieri cittadini" era affidato, poi, il compito di trasportare la sostanza stupetacente
dai prefissati luoghi di custodia, individuati all'interno della città di Siracusa, ala base operativa
dell'associazione.
Il quadro probatorio assunto, oltre a permettere di ricostruire il modus operandi dei sodali,
avrebbe fatto luce sui vari canali di approvvigionamento della droga, consentendo di monitorare le
trasferte del capo dell'organizzazione, unitamente al suo braccio destro, finalizzate alla
contrattazione delle forniture di cocaina nell'hinterland della provincia di Reggio Calabria; inoltre,
è stato acclarato il coinvolgimento di fornitori di hashish sia del capoluogo palermitano che
originari della città di Siracusa.
Gli indagati sottoposti alla misura cautelare della custodia in carcere sono:
1. URSO Agostino, natoa Siracusa il 6.8.1957;
2. URSO Pasqualino, nato a Siracusa il 11.9.1972;
.3 FALCO Carmela, nata a Pachino (SR) li 12.12.1960;
4. URSO Concetto (detto Simone), nato a Siracusa il 15.6.2000;
5. GRANATA Francesco, nato a Siracusa il 22.4. 1979;
6. PISANO Manuel, nato a Siracusail 25.4.1990;
7. AGLIANO Salvatrice, nata aSiracusa il 16.5.1996;
8. CAMPISI Marco, nato a Siracusa il 15.8.1976;
%. RIANI Emanuele, nato aSiracusa il 22. 1.1982;
10. TRINGALI Shajla, nata a Siracusa li 7.6.1994;
Gli indagati sottoposti ala misura cautelare dell'obbligo di dimora e dell'obbligo di presentazione
giornaliera alla polizia giudiziaria sono:
1. BERARDI Michael, nato a Siracusa il 30.8.1994;
2. BRONTE Giuseppe, natoaPalermo il 7.10. 1994;
3. CARUSOAlfredo, nato a Palermo li 29.9.1984;
4. DAVI Vincenzo, nato aCatania il 24.4. 1978;
S. DEUSCIT Andrea, nato a Francofonte (SR)i l 10.12.1968;
6. DEUSCIT Marcello, nato a Francofonte (SR) il 29.10. 1966;

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Giovedì, 13 Giugno 2024
Vai all'inizio della pagina